F1: 110 kg di carburante dal 2019, niente più MGU-H dal 2021
F1 2018

F1: più benzina nei serbatoi, al bando la MGU-H dal 2021


Avatar Redazionale , il 18/04/18

3 anni fa - Per il futuro della F1 sono state introdotte delle nuove regole

La benzina nei serbatoi arriverà a 110 kg nel 2019, mentre le MGU-H saranno bandite dal 2021: ecco le regole della F1 del futuro

NUOVE REGOLE Nella giornata di ieri lo Strategy Group e la Commissione della Formula 1 si sono riunite nella sede della FIA a Parigi per discutere alcune delle nuove regole che definiranno la F1 del futuro. Innanzitutto quelle che vedremo nella prossima stagione del 2019, ma anche quelle che saranno introdotte nel 2021 con il cambio dei regolamenti.

PIÙ BENZINA NEI SERBATOI La prima è stata quella di aumentare la capacità dei serbatoi delle monoposto, attualmente fissata a 105 kg: un quantitativo che per alcuni team si sta rivelando insufficiente per completare i Gran Premi, al punto da costringere i piloti ad utilizzare la tecnica del lift-off in rettilineo, ovvero di togliere il piede dall'acceleratore in anticipo in modo da recuperare una certa quantità di energia per il giro successivo. Questo è dovuto in parte anche all'adozione dell'Halo, che oltre a creare turbolenze aerodinamiche ha incrementato anche il peso delle vetture. Per questi motivi, i serbatoi delle monoposto del 2019 avranno una capienza di 110 kg, 5 in più rispetto a quelli attuali.

VEDI ANCHE



IL PUNTO SUI PILOTI Il secondo tema ha riguardato i piloti: il loro peso generico sarà quantificato in 80 kg e sarà considerato a parte rispetto a quello delle monoposto, in modo da evitare l'adozione delle tanto discusse “diete dimagranti” imposte dalle scuderie per arrivare al minimo concesso dalle attuali regole del 2018. Per quanto riguarda la sicurezza, la volontà è imporre loro l'adozione dei guanti biometrici, in modo da avere i loro dati vitali in tempo reale e ottimizzare l'arrivo dei soccorsi in caso di incidente.

I MOTORI DEL FUTURO L'ultima parte della discussione parigina ha riguardato la power unit del 2021: come già indicato qualche tempo fa, i motori della Formula 1 del futuro saranno dei V6 turbo-ibridi da 1,6 Litri, tuttavia sprovvisti di quella MGU-H che recupera attualmente l'energia dalla turbina. La volontà è quella di rendere i propulsori più semplici, senza tuttavia renderli standard per tutti i team, in modo da preservare l'identità di ciascuna scuderia e di ciascun motorista.


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 18/04/2018
Vedi anche
Logo MotorBox