Marko: Red Bull in anticipo di due settimane con l'auto
F1 2020

La Red Bull in anticipo di due settimane con l'auto nuova


Avatar di Simone Valtieri , il 19/12/19

1 anno fa - Helmut Marko ha svelato un anticipo di 2 settimane sulla Red Bull 2020

Il dirigente Red Bull, Helmut Marko, ha spiegato che sul telaio dell'auto 2020 si sta lavorando con un anticipo di due settimane

MEGLIO CHE MAI Il rischio che la Red Bull ripeta la partenza a rilento delle ultime stagioni anche nel 2020 sembrerebbe scongiurato, almeno stando a quanto rivelato da Helmut Marko, capo del settore Motorsport dell'azienda austriaca. L'ex pilota ha spiegato all'emittente Servus TV come il progetto per la nuova macchina viaggi "meglio che mai", con un anticipo di circa due settimane rispetto alla tabella di marcia. 

Red Bull 2019, Max Verstappen vs Alex Albon Red Bull 2019, Max Verstappen vs Alex Albon

VEDI ANCHE



PARTENZA LANCIATA Nelle ultime stagioni la Red Bull ha sempre sviluppato un'auto quasi mai competitiva sin dall'inizio, salvo riprendersi nel corso della stagione e risultare a livello della Mercedes e della Ferrari nelle ultime uscite. Sia Max Verstappen che Helmut Marko, però, hanno garantito che stavolta questo non accadrà e il team si farà trovare pronto alla ripresa del campionato a Melbourne, il 15 marzo prossimo, il tutto grazie anche ai progressi fatti dalla Honda nel corso del 2019. "Abbiamo imparato la lezione e il prossimo anno non avremo scuse" - ha spiegato Helmut Marko - "La potenza del nostro motore Honda è al top, Max è al top e ora dobbiamo consegnare loro un telaio al top. Al momento siamo due settimane avanti rispetto al programma che ci eravamo prefissati: va meglio che mai." 

F1 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Max Verstappen (Red Bull) F1 GP Abu Dhabi 2019, Yas Marina: Max Verstappen (Red Bull)

VINCERE INSIEME Alle parole di Marko fanno eco quelle del pilota di punta del team, Max Verstappen, che non vede l'ora di tornare nell'abitacolo: "Sono davvero positivo, sto bene alla Red Bull e tutto sta andando alla grande, e questa è la cosa più importante. Io sono tranquillo e voglio vincere con la Red Bull." In effetti essere competitivi sin da subito sarà fondamentale per la casa di Milton Keynes, in quanto se così non dovesse essere e Max non potesse lottare per il titolo nel 2020, si aprirebbero scenari di mercato di cui già si vocifera, con un suo probabile trasferimento in Mercedes al posto, forse, di Lewis Hamilton, in forte odore di Ferrari.


Pubblicato da Simone Valtieri, 19/12/2019

Vedi anche
Logo MotorBox