Autore:
Valerio Colombo

SCONTRO AL VELENO Il contatto al via tra Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton è stato il momento clou del Gran Premio della Gran Bretagna di domenica scorsa. Il pilota della Ferrari, dopo una buona partenza, ha provato a passare quello Mercedes alla curva 3 nel corso del primo giro, ma una staccata troppo profonda l'ha portato a urtare la posteriore destra della vettura di Hamilton e a mandarlo in testacoda. Lewis, penultimo doppo l'impatto, ha prontamente recuperato fino alla sesta posizione ed è stato poi aiutato dal doppio ingresso della Safety Car nel rimontare fino alla seconda piazza finale, davanti proprio al suo "carnefice" sportivo Raikkonen, ma dietro al suo rivale per l'iride Sebastian Vettel.

IL GRAND FREDDO Al termine del Gran Premio i due protagonisti della vicenda si erano completamente ignorati, al punto che un delusissimo Lewis Hamilton aveva saltato l'intervista di rito sul rettilineo del traguardo, poi recuperata sul podio dove aveva additato il comportamento della Ferrari e del finlandese come il suo unico problema di giornata. Lewis e Kimi si erano ignorati anche nel retropodio, sebbene dal canto suo il pilota finlandese avesse subito ammesso le responsabilità dell'incidente. 

VECCHI RANCORI Nell'immediato dopo gara le polemiche si erano estese a causa di una frase attribuita dal team principal Mercedes Toto Wolff a James Allison, ex tecnico Ferrari oggi in forza al team Mercedes, che avrebbe descritto l'incidente al via come frutto di intenzionalità o incompetenza. Maurizio Arrivabene aveva risposto a tono, sbottando contro il suo ex direttore tecnico, prima che Toto Wolff provasse ad aggiustare il tiro, definendo "uno scherzo" le parole di Allison.

LA NOTTE PORTA CONSIGLIO La notte deve aver portato consiglio a Lewis Hamilton, che su una "story" pubblicata sul suo account di Instagram ha scritto stamattina testuali parole: "Kimi mi ha fatto le sue scuse e io le ho accettate e sono andato avanti. È stato un incidente di gara e niente di più. A volte diciamo delle str***ate e impariamo da queste." Polemica chiusa... fino al prossimo duello.


TAGS: formula 1 silverstone kimi raikkonen lewis hamilton f1 2018 gp gran bretagna 2018 f1 gp gran bretagna 2018