Autore:
Simone Dellisanti

PROSSIMA SFIDA Sul Circuito di Baku la Formula 1 torna a gareggiare in un circuito cittadino come quello di Monaco, dove un mese fa Kimi Raikkonen ottenne la pole position. "Ma purtroppo non ci sono mai garanzie di un bis" - precisa il ferrarista nella conferenza stampa Fia - "Perché quello di Baku è sì un circuito cittadino, ma anche totalmente diverso da quello di Monaco. Noi, ad ogni modo, siamo competitivi ovunque".

SIAMO COMPETITIVI Nel Gran Premio dell'Azerbaigian ci sarà un cambiamento negli pneumatici, con mescole più dure. "Non è una sorpresa" – ha risposto il pilota della Ferrari - "Ma ora non proverò ad indovinare che cosa accadrà con queste novità. Finora, con i nostri rivali siamo stati sempre vicini e credo che lo rimarremo: la sorpresa sarebbe se non dovessimo esserlo più".

UN AIUTO PER VETTEL Kimi Raikkonen ha detto la sua anche sugli ordini di scuderia: "Le regole nel nostro team sono molto chiare. La prima cosa è fare in modo che entrambe le Ferrari siano davanti; poi, se Vettel sarà in grado di vincere e io no, certamente lo aiuterò".


TAGS: ferrari vettel F1 2017 Raikkonen anteprima f1 2017 gp azerbaijan f1 baku 2017