Pubblicato il 09/05/21

NUOVO RIVALE L'avvio di stagione 2021 ha riportato la situazione della lotta per il titolo al biennio 2017-2018, quando la Ferrari ha sfidato ad armi quasi pari la Mercedes almeno fino alla fine dell'estate. Sono stati quelli gli unici anni in cui Lewis Hamilton ha visto il proprio regno minacciato da un pilota che non fosse Nico Rosberg. Una battaglia, anche di nervi, con Sebastian Vettel da cui il britannico uscì nettamente vincitore. Ora a provare a togliere lo scettro di campione del mondo a ''mister 100 pole position'' ci sono la Red Bull e Max Verstappen, ma la loro minaccia non sembra preoccuparlo, quanto più portargli nuovi stimoli per continuare a riscrivere il libro dei record della F1.

ABITUATO ALLE BATTAGLIE Intervistato durante il weekend del GP Spagna dal quotidiano spagnolo Marca, Hamilton ha spiegato così il suo pensiero sulla battaglia iridata di quest'anno: ''Siamo di fronte a una squadra vincente, che è al top del suo livello e che ha una macchina per vincere il mondiale, forse anche più veloce della nostra - ha dichiarato parlando dei rivali della Red Bull - Max è incredibilmente veloce e davvero molto competitivo. Ha fame di vittorie e titoli ed è più esperto che mai. Corro già da molto tempo, ho combattuto contro tanti rivali: vi ricordate la Ferrari?''. Con il Cavallino Rampante il sette volte campione del mondo si scontrò anche a inizio carriera, ai tempi della McLaren, in un duello finito in sostanziale parità con un titolo mondiale perso in volata a favore di Kimi Raikkonen (2007) e uno vinto all'ultimo metro contro Felipe Massa (2008).

F1 GP Spagna 2021, Barcellona: Lewis Hamilton (Mercedes) e Max Verstappen (Red Bull)

CAPACITA' DI REAZIONE Anche se reduce da un paio di campionati assolutamente dominati, la Mercedes non si è fatta cogliere impreparata dai progressi mostrati dalla Red Bull quest'anno, favoriti dalle modifiche al regolamento tecnico, e ha reagito dopo un avvio poco promettente: ''Conosco le persone della mia squadra e so di cosa sono capaci - ha aggiunto Hamilton - I test non erano andati bene, lì abbiamo visto il divario con la Red Bull, ma poi siamo riusciti a gestire meglio i weekend di gara. Ecco perché è importante continuare così, rimanendo molto concentrati sul lavoro, perché possiamo migliorare. Non dobbiamo fidarci degli errori degli altri: abbiamo una buona macchina, ma ha i suoi punti deboli. Ci stiamo sforzando di progredire. Dobbiamo sempre alzare il livello''.

IL FAIR PLAY DI MAX Nonostante la posta in palio e i duelli già andati in scena in pista, per il momento da parte di Max Verstappen arrivano solo attestati di stima verso Hamilton: ''Ho un grande rispetto per Hamilton. Non ho problemi ad ammettere quando il mio avversario fa bene il suo lavoro. Mi piace questo duello molto serrato tra Mercedes e Red. Bull, penso che sia interessante per i fan e per la F1. In effetti, è emozionante, ancora di più perché ho una macchina che mi aiuta ad andare veloce su tutte le piste. Finora abbiamo ottenuto buoni risultati, siamo soddisfatti. Anche se ovviamente puoi sempre fare di meglio e sto parlando della mia guida oltre che dell'auto stessa''.


TAGS: f1 Hamilton verstappen SpanishGP 2021