Logo MotorBox
Formula 1

Reclamo di Massa per il Crashgate, la Mercedes pensa al 2021: "Lo seguiamo con interesse"


Avatar di Luca Manacorda , il 15/09/23

10 mesi fa - Wolff ha spiegato perché la Mercedes è interessata all'azione di Massa

L'azione legale di Massa potrebbe dare un titolo a Hamilton
Toto Wolff ha spiegato perché la Mercedes è interessata all'azione di Massa

L'azione legale di Felipe Massa per ottenere il titolo Mondiale 2008, chiedendo l'annullamento del GP Singapore di quell'anno condizionato dal celebre Crashgate orchestrato dalla Renault, continua a tenere banco nel paddock della F1. Nella conferenza stampa del venerdì, è stato Toto Wolff a esprimersi sulla vicenda, spiegando come la Mercedes sia spettatrice interessata.

MERCEDES SPETTATRICE Parlando del tentativo portato avanti da Massa, Wolff ha spiegato: ''Questo chiaramente è qualcosa che nessuno si aspettava, le regole sono abbastanza chiare in F1. Se ci fosse una causa civile alle spalle, costituirebbe sicuramente un precedente, qualunque esso sia. Guardiamo da bordo campo con curiosità''. L'interesse della Mercedes è ovviamente legato alla possibilità di fare eventualmente riferimento a questo precedente per chiedere una riassegnazione del Mondiale 2021. In quel caso la gara contestata è il GP Abu Dhabi, ultimo appuntamento della stagione che si rivelò determinante nel duello iridato tra Hamilton e Verstappen, macchiato dalla decisione dell'allora direttore di gara Michael Masi di far rientrare la Safety Car prima dell'ultimo giro senza rispettare la corretta procedura, dando così la possibilità al pilota della Red Bull di ottenere il suo primo titolo superando il rivale rimasto in pista con gomme usate.

VEDI ANCHE



SITUAZIONE PARADOSSALE La vicenda del Crashgate potrebbe così avere, almeno ipoteticamente, conseguenze paradossali: Massa potrebbe sottrarre a Hamilton uno dei suoi sette titoli iridati, ma il britannico potrebbe recuperarlo ai danni di Verstappen se il precedente del brasiliano aiutasse la Mercedes in questo senso. Con buona pace dello sport, dato che due titoli cambierebbero proprietario a distanza di diversi anni.


Pubblicato da Luca Manacorda, 15/09/2023
Tags
Vedi anche