Binotto: la fiducia di Elkann e l'importanza del finale di stagione
F1 2022

Binotto: "Ecco perché penso che per noi sia importante il finale di stagione"


Avatar di Luca Manacorda , il 13/09/22

2 settimane fa - Il team principal ha commentato le parole del presidente

Il team principal ha commentato le parole del presidente della Ferrari, analizzando la stagione della Rossa

OBBIETTIVO A MEDIO TERMINE La lotta per i titoli mondiali si è definitivamente spenta con i tre gran premi disputati dopo la sosta estiva, tutti vinti da Max Verstappen. Dopo l'inizio promettente, la Ferrari deve già guardare al 2023 per cercare di interrompere l'astinenza da successi iridati che dura ormai dal titolo Costruttori vinto nel 2008. Nel weekend di Monza, il presidente John Elkann ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport dove ha ribadito la fiducia in Mattia Binotto e nei suoi uomini, ma ha anche sottolineato di volere un successo iridato entro il 2026, stagione in cui debutteranno i nuovi motori.

FIDUCIA CONFERMATA Proprio Binotto ha commentato le parole di Elkann, partendo dalla rinnovata fiducia espressa pubblicamente: ''È un sollievo? Innanzitutto, io so e il team sa che abbiamo il pieno supporto del nostro presidente, quindi non abbiamo bisogno di un articolo o di un'intervista per saperlo. Siamo continuamente in contatto. Stiamo commentando le gare, il post gara. Stiamo discutendo della preparazione alla gara, quindi è sicuramente una persona molto interessata a quello che stiamo facendo e a supportare la squadra stessa. Internamente eravamo concentrati, stavamo bene e non avevamo preoccupazioni, ma vedere un'intervista del genere è sicuramente fantastico perché in qualche modo conferma ciò che già sappiamo''.

VEDI ANCHE


L'INSEGUIMENTO AL TITOLO Elkann ha sottolineato come il lavoro della Scuderia Ferrari debba migliorare per raggiungere l'obiettivo del titolo entro il 2026. Binotto è conscio di questo, ma ricorda anche il grande passo in avanti mostrato dal team in questa stagione rispetto alle precedenti: ''Da ora al 2026 senza dubbio l'ambizione della squadra è di farlo il prima possibile. D'altra parte, se guardiamo alla stagione in corso, siamo pienamente consapevoli che ci sono ancora dei passaggi necessari per essere in qualche modo in grado di vincere un campionato. La Ferrari ha fatto, credo, un enorme sviluppo in termini di prestazioni dall'ultima stagione a questa e se guardiamo indietro, almeno per la Ferrari, devi tornare indietro di molti anni per vedere uno sviluppo così grande. Quindi penso che nel complesso il team abbia fatto un lavoro fantastico nello sviluppo dell'auto attuale, ma comunque ci sono situazioni come l'affidabilità che ci è costata almeno un paio di vittorie e per vincere i campionati, devi essere affidabile, senza dubbio''.

FINALE IMPORTANTE Se a livello di campionato la lotta è ormai pressoché chiusa, con Verstappen che potrebbe chiudere matematicamente la contesa già nel prossimo GP Singapore, la stagione 2022 può ancora essere importante per la Ferrari per progredire verso il livello necessario per ottenere i successi iridati: ''Penso che durante il weekend di gara si possa sempre sbagliare, essere perfetti è quasi impossibile - ha osservato Binotto - Devi prendere decisioni in tempo reale al muretto dei box, ma il fatto che stiamo ancora commettendo errori significa che c'è un'area di miglioramento. La squadra in generale è una grande squadra. Ha dimostrato di saper fare una macchina così grandiosa, ma sicuramente siamo consapevoli che ci sono ancora dei passaggi di miglioramento che servono per vincere il campionato e stiamo tutti lavorando sodo per essere lì il prima possibile. Ecco perché penso anche che la parte finale del campionato sia importante per noi, perché dobbiamo dimostrare a noi stessi che siamo capaci di affrontare gli errori e migliorare ulteriormente, e anche questo sarà importante per la prossima stagione. Quindi finire bene l'anno è importante per il prossimo e soprattutto per quello successivo. È un progresso continuo, è un processo di miglioramento continuo su cui siamo non troppo distanti da dove dobbiamo essere. Dal lavoro continuo, come abbiamo fatto nelle ultime stagioni, sono abbastanza sicuro che ci arriveremo molto presto''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 13/09/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox