Aston Martin, ecco la AMR22 di Sebastian Vettel e Lance Stroll
F1 2022

Aston Martin F1, presentata la AMR22 di Vettel e Stroll - Foto e Video


Avatar di Salvo Sardina , il 10/02/22

3 mesi fa - La casa inglese presenta la seconda monoposto dal rientro in F1 avvenuto la passata stagione

La casa inglese presenta la seconda monoposto di Formula 1 dal rientro avvenuto nella passata stagione. Dopo la deludente annata 2021, il cambio dei regolamenti è occasione per tornare al vertice

Mentre si discute ancora della presentazione della Red Bull RB18 – un “falso d’autore” in attesa di conoscere le vere forme della monoposto di Max Verstappen che debutterà probabilmente nei test di Barcellona o addirittura in Bahrain un paio di settimane dopo – la settimana delle presentazioni procede a passi rapidi verso il disvelamento della terza macchina F1 2022: l’Aston Martin AMR22 di Sebastian Vettel e Lance Stroll. Il nuovo bolide del team di Silverstone, al secondo anno in F1 dopo essere subentrato alla Racing Point grande protagonista della stagione 2020, è chiamato al riscatto di un campionato d’esordio decisamente al di sotto delle attese. E, se non altro, comincia con il piede giusto senza deludere l’attesa dei fan presentando un’auto… vera. Che, tra l’altro, scenderà in pista già domani per il primo collaudo di 100km in vista dei test di Barcellona.

F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22 F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22

LA LIVREA La macchina 2022 dell’Aston Martin non appare come il modellino che la Formula 1 aveva presentato la scorsa estate a Silverstone, e questa è di per sé una notizia specie dopo quanto visto nelle scorse ore con la Red Bull. La livrea mantiene il verde metallizzato simbolo della casa abbandonando però gli inserti rosa shocking, che caratterizzavano la colorazione 2021, in favore del giallo lime già visto nelle altre competizioni in cui Aston partecipa ufficialmente, come il WEC (o la livrea della Safety Car della Formula 1 già utilizzata in parte dei GP della passata stagione).

F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22 F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22

DETTAGLI TECNICI Pur se bisogna chiarire che anche la AMR22 che scenderà in pista il prossimo 20 marzo in Bahrain sarà probabilmente piuttosto diversa da quella mostrata oggi, non mancano anche interessanti dettagli tecnici. Le prese d’aria sulle pance laterali sono piccole e quadrate, con gli stessi sidepod particolarmente sinuosi – tanto da necessitare di rigonfiamenti nella zona del cofano motore per meglio ospitare il V6 turbo-ibrido Mercedes – ma all’apparenza più larghi di quelli mostrati dalla Haas nel rendering 3D della VF-22. Degna di nota anche l’ala posteriore (l’unica con DRS tra quelle mostrate fin qui) e il disegno del muso, particolarmente stretto e affusolato, ben differente rispetto al modellino F1 che abbiamo visto più volte come “esempio” in questi mesi. I cerchi, poi, sono dotati di carenatura, mentre sopra la testa del pilota spicca una grossa presa d’aria.  Di seguito il video per rivivere la presentazione della nuova Aston Martin F1 e le prime dichiarazioni dei protagonisti.

Aston Martin AMR22 Formula 1 2022, la video presentazione in diretta streaming

Le parole dei protagonisti

Sebastian Vettel

Guardando questa macchina, com’è possibile non essere emozionati dalla prospettiva di portarla in pista? Per quanto riguarda le nostre aspettative… non credo che ci sia nessuno che al momento sappia davvero cosa aspettarsi dalla stagione. Ci sono nuove regole e ovviamente tutti i team sperano di aver fatto le cose nella maniera corretta. Tutti vogliono vincere, me compreso, e non c’è nessuno in F1 che non sogni di poterlo fare. Noi dobbiamo continuare a progredire e questo è soltanto il secondo anno di un piano quinquennale, quindi siamo ancora quasi all’inizio. Ma la squadra ha grandi ambizioni e grandi piani, per cui sono davvero entusiasta di farne parte”.

VEDI ANCHE



F1 2022, Sebastian Vettel e Lance Stroll alla presentazione dell'Aston Martin AMR22 F1 2022, Sebastian Vettel e Lance Stroll alla presentazione dell'Aston Martin AMR22

Lance Stroll

Questa è un’opportunità fantastica non solo per noi di Aston Martin ma anche per tutti gli altri team di Formula 1. Per il momento non ci resta che avere fiducia di aver svolto un lavoro migliore rispetto ai nostri rivali e sono convinto che tutte le persone coinvolte stiano lavorando senza sosta per dare a me e a Sebastian le migliori chance di fare bene. Allo stesso tempo, dobbiamo anche essere realisti e sapere che il nostro principale obiettivo è quello di essere più vicini alla vetta rispetto a quanto non lo fossimo nella passata stagione. Questo sarebbe già un bel progresso. Come ha detto Seb, sarà impossibile sapere dove ci troviamo fino a che non saremo tutti in pista e comunque fino alle qualifiche del GP Bahrain non sapremo con certezza chi ha davvero fatto il miglior lavoro. Noi abbiamo persone molto capaci nel nostro team, per cui sono ottimista”.

F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22 F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22

Andrew Green

I regolamenti 2022 costituiscono un cambiamento davvero radicale sia a livello concettuale che di applicazione, probabilmente la modifica più consistente di sempre sul piano telaistico, con pochissime componenti che vengono portate dal 2021 al 2022 senza modifiche. Come risultato, l’inverno è stato sicuramente il più complicato che abbiamo mai vissuto, ma avere un nuovo libro delle regole implica anche avere nuove opportunità. Nessuno sa davvero come massimizzare le prestazioni applicando il nuovo regolamento tecnico, quindi la chiave è quella di evitare dei vicoli ciechi nello sviluppo. È una grossa sfida, ma tutti devono essersi presi i propri rischi, considerando anche il tetto dei costi e le restrizioni negli sviluppi aerodinamici. La AMR22 è la nostra prima prova sotto l’attuale regolamento, ma continuerà a evolversi drammaticamente nel corso dei mesi, man mano che gireremo in pista e inizieremo a conoscere per davvero le sfide che ci si presenteranno davanti. E sarà, di certo, fondamentale per decidere la direzione da intraprendere nel 2023 e oltre”.

F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22 F1 2022: la nuova Aston Martin AMR22

Lawrence Stroll

Abbiamo un piano quinquennale per scalare la classifica e arrivare al top della Formula 1. Per vincere in questa categoria, tutto deve essere al posto giusto, servono le persone corrette in ogni area della squadra, ma anche i partner commerciali che possano aiutarti a rendere il tutto davvero possibile. Noi di Aston Martin crediamo di avere dei compagni di viaggio formidabili e dall’altissimo livello di valori, a partire dal nostro title sponsor Cognizant per arrivare ad Aramco, a cui diamo il benvenuto come nostro partner strategico di lungo periodo”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 10/02/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox