Pubblicato il 08/04/21

LA STORIA CONTINUA Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano, cantava Antonello Venditti, e quello tra Nico Hulkenberg e il team di Silverstone, seppure tra alti e bassi, è uno dei legami più lunghi della Formula 1. Il pilota tedesco - lo scorso anno chiamato proprio dalla Racing Point a sostituire prima Sergio Perez, poi Lance Stroll quando i due furono costretti alla panchina a causa del Covid - è legato a doppio filo alla squadra britannica sin dai tempi della Force India, per cui corse nel 2012 e poi, ancora, dal 2014 al 2016. Dopo una parentesi in Renault c'è stata la suddetta esperienza in Racing Point, e oggi è il momento di confermare i rapporti lavorativi anche con il passaggio ad Aston Martin. Per il pilota tedesco si era parlato sul finire dello scorso campionato di un possibile approdo in Red Bull, ma la scuderia diretta da Christian Horner ha preferito puntare su Sergio Perez, e così Hulk si era ritrovato ancora una volta a piedi, nonostante l'indiscutibile talento.

GP F1 70 2020, Silverstone: Nico Hulkenberg alla guida della Racing Point

PRONTO E ARRUOLATO A dare l'annuncio ufficiale del rinnovo è stato il team Aston Martina Cognizant Formula One, che ha confermato Nico Hulkenberg nel ruolo di pilota di riserva e di sviluppo per tutta la stagione 2021. Il tedesco, 33 anni e 176 gare disputate in Formula 1, è tra i piloti più esperti e apprezzati in griglia, sebbene detenga ancora il poco lusinghiero primato di driver con più GP tra quelli mai saliti sul podio nel massimo campionato. Ma questa è un'altra storia, in cui c'entra anche un bel po' di sfortuna. Il tedesco ha commentato in maniera entusiastica la sua conferma con il team: ''Prima di tutto devo dire che è fantastico mettere la firma su questo contratto con ben più preavviso rispetto allo scorso anno, quando non ho avuto molto tempo per prepararmi a saltare in macchina'', ha esordito Hulk. ''Sono davvero contento di lavorare ancora con il team che mi ha accompagnato così a lungo nel corso della mia carriera. Ovviamente spero che Sabastian e Lance godano stagioni ininterrotte quest'anno, ma il team sa che può contare su di me in caso di necessità e che in quel caso mi farò trovare pronto. Sarà interessante aiutare a sviluppare l'auto durante la stagione, spero di tirare fuori ottimi tempi sul giro quando ne avrò la possibilità''.


TAGS: aston martin formula 1 nico hulkenberg f1 2021