Alfa Romeo e Sauber, l'accordo di collaborazione scadrà a fine 2023
F1 2022

Alfa Romeo e Sauber, la fine della collaborazione arriverà nel 2023


Avatar di Simone Valtieri , il 26/08/22

1 mese fa - Alfa Romeo e Sauber separeranno le loro strade al termine del 2023, un altro indizio sul fatto che sarà la squadra elvetica a lavorare con Audi dal 2026

Alfa Romeo e Sauber separeranno le loro strade al termine del 2023, un altro indizio sul fatto che sarà la squadra elvetica a lavorare con Audi dal 2026

DA ITALIA A GERMANIA Nella stessa giornata in cui l'Audi ha annunciato il suo storico ingresso in Formula 1 a partire dal 2026 nel ruolo di costruttore di motori, senza specificare con quale team lavorerà, è giunta la notizia ufficiale che la collaborazione tra Alfa Romeo e Sauber Motorsport cesserà al termine del 2023. Le due notizie sono strettamente legate visto che il team elvetico non è nuovo a partnership con grandi aziende, come BMW e, per l'appunto, Alfa Romeo, e che già nei giorni scorsi era emerso come dovrebbe essere proprio la scuderia di Hinwil a iniziare una nuova avventura congiunta insieme all'Audi.

Valtteri Bottas e Guanyu Zhou (Alfa Romeo) Valtteri Bottas e Guanyu Zhou (Alfa Romeo)

VEDI ANCHE



FUTURO INCERTO L'accordo tra Alfa Romeo e Sauber era stato da pochissimo riconfermato, una strada comune iniziata nel 2018 e che terminerà dopo sei stagioni insieme, al termine del prossimo campionato del mondo. ''Alfa Romeo comunica che la sua partnership con Sauber Motorsport terminerà entro la fine del 2023'' - si legge nel comunicato della Casa del  Biscione - ''L'Alfa Romeo ha annunciato il suo ritorno in F1 nel 2017 con un piano a lungo termine, e nel luglio 2022 ha annunciato la decisione di continuare la partnership con Sauber anche per il 2023, visti i promettenti risultati della prima parte di stagione, sia in termini di di prestazioni, marketing e collaborazione positiva con il team. Poiché nel 2022 sarà raggiunta la svolta economica e industriale del marchio, Alfa Romeo valuterà ora tra le tante opportunità sul tavolo e deciderà quale sarà quella migliore per sostenere la strategia a lungo termine e il posizionamento del marchio''. Queste parole non escludono, anzi, in qualche modo forniscono un indizio circa la possibile uscita della casa italiana dal mondo della Formula 1, che - con i suoi 112 anni di storia - pianificherà con serenità varie alternative, eventualmente anche in altre categorie.


Pubblicato da Simone Valtieri, 26/08/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox