Logo MotorBox
F1 2023

Bottas riflette sul rendimento Alfa Romeo: "Non stiamo raggiungendo gli obiettivi prefissati"


Avatar di Luca Manacorda , il 13/07/23

11 mesi fa - Il finlandese ritiene che il team abbia molto lavoro da fare

Alfa Romeo, Bottas lancia l'allarme
Il finlandese ritiene che il team abbia molto lavoro da fare e invita a pensare alla prossima stagione

Il 2023 si sta rivelando un anno particolarmente avaro di soddisfazioni per l'Alfa Romeo Sauber. Il team svizzero ha fin qui ottenuto quattro piazzamenti in zona punti, equamente divisi tra Valtteri Bottas e Guanyu Zhou, e attualmente occupa il penultimo posto nella classifica Costruttori, davanti solo all'AlphaTauri.

NESSUNA NOVITA' I gran premi europei stanno vedendo i team di F1 portare molte novità sulle proprie monoposto, con effetti anche considerevoli sulle prestazioni come dimostrano i balzi in avanti di McLaren e Williams. Da questo punto di vista l'Alfa Romeo si trova disarmata, non avendo novità in arrivo nelle prossime gare come ha ammesso Bottas: ''Abbiamo fatto un passo avanti, ma anche altre squadre hanno fatto passi avanti, queste sono le regole del gioco. Quindi dobbiamo trovare qualcosa in più. Non abbiamo nulla in arrivo nei prossimi due eventi fino a dopo la pausa estiva. I ragazzi e le ragazze devono davvero lavorare sodo in fabbrica per portare qualcosa di nuovo''.

VEDI ANCHE



PENSARE AL 2024 Con l'arrivo della sosta estiva e lo scollinamento della metà della stagione, per i team si aprono anche i ragionamenti relativi alle risorse da dedicare alla monoposto attuale e alla sua erede. Secondo Bottas, senza un salto in avanti nelle prestazioni nelle prossime gare bisognerà pensare di dedicare tutti gli sforzi alla vettura 2024: ''Ci stiamo avvicinando a metà stagione e non siamo stati in grado di salire di livello. Ad un certo punto, dobbiamo decidere quando concentrarci sul prossimo anno e sono sicuro che queste discussioni verranno fatte presto. Ci aspettavamo che la macchina fosse migliore rispetto allo scorso anno, ma finora non abbiamo trovato abbastanza durante l'inverno e all'inizio della stagione. Non stiamo raggiungendo gli obiettivi che ci eravamo prefissati, ora dobbiamo solo lavorare sodo''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 13/07/2023
Tags
Vedi anche