Autore:
Simone Valtieri

SI TORNA A CASA Aldo Costa lascia la Mercedes, il team di cui è stato progettista dopo l'esperienza Ferrari (2008-2011) e che ha contribuito, con i suoi disegni e le sue idee geniali, a far diventare la corazzata quasi imbattibile che è oggi. Parmense classe '61, Costa torna a casa e andrà a lavorare dal 2020 in Dallara, nel ruolo di CTO (Chief Technological Officer). Già per questa stagione era stato annunciato un minor coinvolgimento dell'ingegnere nel team di Formula 1, con il nuovo ruolo di supervisore. Al termine del 2019 dunque le strade professionali di Costa e della Mercedes si separeranno.

DALLARA NEL DESTINO "Sin da quando ho fatto un passo indietro nel mio ruolo di Direttore dell'Ingegneria, ho potuto godere del sostegno Mercedes e trovare in tranquillità il mio prossimo progetto oltre la Formula 1." - ha esordito Costa nel comunicato ufficiale del team - "Dopo tanti anni passati a lavorare al vertice dello sport non vedo l'ora di portare la mia esperienza in una delle tante serie in cui Dallara è coinvolta. Ricordo quando ero agli inizi della mia carriera e contattai Giampaolo per un lavoro. A quel tempo non era disponibile, ma è stato in grado di aprire qualche porta per me nel settore."

TALENT SCOUT "Ora, molti anni dopo, mi sento come se la ruota avesse fatto un giro completo e sono fiero raggiungere una casa iconica del Motorsport" - ha proseguito l'ingegnere parmense - "Una delle mie personali passioni è aiutare a crescere giovani ingegneri, e sarà anche la mia missione qui, attirare in Dallara e crescere i migliori talenti ingegneristici del Paese. Devo ringraziare ancora una volta i miei amici della Mercedes, è stato un privilegio straordinario far parte dei successi e della crescita di questo team, con cui abbiamo costruito un team straordinario e pronto alle sfide del futuro."

AUGURI SINCERI Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, ci ha tenuto a salutare personalmente l'ingegnere italiano: "Aldo è stato uno dei pilastri della Mercedes sin dal 2011 e ora ci lascia con la stessa dignità e professionalità che l'hanno contraddistinto in questi anni. La sua passione per le corse è ardente, ma voleva tornare in Italia per passare più tempo con la propria famiglia, ma ha ancora tantissima passione ed energia da spendere nel mondo del Motorsport. Il suo nuovo ruolo in Dallara è una fantastica opportunità e sono veramente contento per lui perché potrà portare la sua esperienza in tutto il mondo del Motorsport. Gli auguro il massimo del successo per il prossimo capitolo della sua storia."


TAGS: mercedes formula 1 dallara aldo costa f1 2019