Autore:
Simone Dellisanti

L’impianto è nato nel 1950 da un gruppo di appassionati di corse automobilistiche che hanno creato un semplice circuito a forma di L con svariati coni e balle di fieno nella città di Zeltweg. Nel 1970 ha accolto la prima gara di Formula 1 e oggi ospita anche gare di DTM, World Series by Renault e Le Mans.

La prima edizione si disputò nel 1963 su un circuito ricavato sull'aeroporto militare nei pressi di Zeltweg, ma non fu valida quale prova del campionato del mondo, per venire poi inserita nel calendario mondiale a partire dall'edizione successiva. L'anno seguente il GP d'Austria fu disputato sulla stessa pista su una distanza di 200 miglia, ma fu riservato alle vetture sport e alle Granturismo, poiché la superficie sconnessa del tracciato si era rivelata inadatta alle monoposto della massima serie, causando parecchie rotture alle sospensioni, mentre dalla stagione 1966 la gara fu inclusa nel mondiale marche e portata alla canonica distanza di 500 km, tipica di altre gare della serie. La gara rimase in campionato fino al 1969, quando si disputò sull'Österreichring (allora appena costruito su un terreno collinare adiacente all'aeroporto), di cui fu la gara inaugurale sulla distanza di 1000 km, tipica di gare più prestigiose. La disponibilità di un autodromo permanente attrasse di nuovo la Formula 1 in Austria, cosicché l'anno seguente il titolo di Gran Premio d'Austria fu riservato alle monoposto, mentre la gara riservata alle vetture a ruote coperte assunse la denominazione di 1000-km-Rennen von Österreich (1000 km d'Austria, conosciuta in Italia come 1000 km di Zeltweg).

 

Gran Premio d'Austria
Sport  Automobilismo
Categoria Formula 1
Federazione FIA
Paese  Austria
Luogo Red Bull Ring
Cadenza Annuale
Formula Gran Premio di Formula 1
Storia
Fondazione 1963; valevole per il mondiale dalGP 1964
Numero edizioni 28 valevoli per il mondiale F1
4 valevoli per il mondiale marche
   


 


TAGS: formula uno f1 f1 2016 f1 2016 gp austria f1 gp austria circuito spielberg gran premi f1 2016