Pubblicato il 15/03/20

LA STORIA È stato il primo Gran Premio nella storia della Formula 1 a disputarsi in notturna. Era il lontano 2008 quando le monoposto della massima serie debuttavano sul circuito cittadino di Marina Bay, nella “Monte Carlo d’Oriente”, illuminato a giorno da un pazzesco impianto di luci artificiali. A imporsi fu, tra mille polemiche, la Renault di Fernando Alonso aiutata dal celeberrimo “crash gate” del compagno Nelson Piquet che mise fine alla carriera in F1 del team principal Flavio Briatore. L’asturiano è poi tornato a trionfare (stavolta senza ombre) nel 2010 nell’anno del suo debutto in Ferrari, ma quella di Singapore è a tutti gli effetti una delle roccaforti di Sebastian Vettel, vincitore in ben cinque occasioni. Fermo a quota 4, invece, il campione del mondo in carica Lewis Hamilton, con la “sua” Mercedes che però comanda la classifica tra i team più vittoriosi nella città-stato del Sud-est asiatico.

ALBO D'ORO GP SINGAPORE F1

Anno Sede Gp Pilota Team
2008 Marina Bay Fernando Alonso Renault
2009 Marina Bay Lewis Hamilton McLaren-Mercedes
2010 Marina Bay Fernando Alonso Ferrari
2011 Marina Bay Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2012 Marina Bay Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2013 Marina Bay Sebastian Vettel Red Bull-Renault
2014 Marina Bay Lewis Hamilton Mercedes
2015 Marina Bay Sebastian Vettel Ferrari
2016 Marina Bay Nico Rosberg Mercedes
2017 Marina Bay Lewis Hamilton Mercedes
2018 Marina Bay Lewis Hamilton Mercedes
2019 Marina Bay Sebastian Vettel Ferrari

TAGS: f1 GP singapore albo d'oro