Pubblicato il 15/03/20

LA STORIA Si è sempre tenuto all’Autodromo Hermanos Rodriguez di Città del Messico, il Gran Premio del Messico di Formula 1. La prima volta nella megalopoli centramericana risale al 1963, quando a imporsi fu Jim Clark su Lotus-Climax. Due le lunghe pause con il calendario iridato: dal 1971 al 1985 e dal 1993 al 2014. Dal 2015 si è tornati infine a correre sul rinnovato tracciato dedicato alla memoria dei fratelli Rodriguez, dove nel 2017 e 2018, Lewis Hamilton si è laureato matematicamente campione del mondo per la quarta e quinta volta in carriera. I piloti più vincenti sono addirittura cinque, tutti fermi a quota 2 successi: Jim Clark, Alain Prost, Nigel Mansell, Max Verstappen e Lewis Hamilton. Anche tra i team la vetta è condivisa da ben quattro scuderie, capaci di imporsi in 3 occasioni: Lotus, McLaren, Williams e Mercedes.

ALBO D'ORO GP GIAPPONE F1

Anno Sede Gp Pilota Team
1963 Città del Messico Jim Clark Lotus-Climax
1964 Città del Messico Dan Gurney Brabham-Climax
1965 Città del Messico Richie Ginther Honda
1966 Città del Messico John Surtees Cooper-Maserati
1967 Città del Messico Jim Clark Lotus-Ford Cosworth
1968 Città del Messico Graham Hill Lotus-Ford Cosworth
1969 Città del Messico Danny Hulme McLaren-Ford
1970 Città del Messico Jacky Ickx Ferrari
1986 Città del Messico Gerhard Berger Benetton-BMW
1987 Città del Messico Nigel Mansell Williams-Honda
1988 Città del Messico Alain Prost McLaren-Honda
1989 Città del Messico Ayrton Senna McLaren-Honda
1990 Città del Messico Alain Prost Ferrari
1991 Città del Messico Riccardo Patrese Williams-Renault
1992 Città del Messico Nigel Mansell Williams-Renault
2015 Città del Messico Nico Rosberg Mercedes
2016 Città del Messico Lewis Hamilton Mercedes
2017 Città del Messico Max Verstappen Red Bull-TAG Heuer
2018 Città del Messico Max Verstappen Red Bull-TAG Heuer
2019 Città del Messico Lewis Hamilton Mercedes

TAGS: f1 GP messico albo d'oro