CIR, Peugeot Sport Italia è subito vincente al Rally del Ciocco
CIR 2019

Peugeot Sport Italia è subito vincente al Rally del Ciocco


Avatar di Andrea Minerva , il 26/03/19

2 anni fa - Ciuffi e Gonella trionfano nel 2 ruote motrici con la Peugeot 208 R2

Tommaso Ciuffi e Nicolò Gonella portano immediatamente al successo la Peugeot 208 R2b di Peugeot Sport Italia al Rally del Ciocco

Benvenuto nello Speciale RALLY CIOCCO 2019, composto da 4 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario RALLY CIOCCO 2019 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

ESORDIO PERFETTO Peugeot Sport Italia ha iniziato davvero alla grande la stagione nel Campionato Italiano Rally. L’equipaggio composto da Tommaso Ciuffi, pilota, e Nicolò Gonella, copilota, ha infatti centrato il primo obiettivo andando a vincere la categoria Due Ruote Motrici al 42° Rally del Ciocco e Valle del Serchio, prima gara del Cir 2019. L’affidabilità e le ottime prestazioni della Peugeot 208 R2b hanno trovato conferma anche in questa occasione, dando la possibilità a Ciuffi e Gonella di potersi esprimere al meglio fin dalle prime prove speciali. Il duo di Peugeot Sport Italia ha impostato una gara subito all’attacco senza però correre rischi eccessivi. L’unico brivido è arrivato nel corso della prova n.5 quando Ciuffi ha perso il controllo della vettura, ma il contatto è stato non troppo grave e i danni piuttosto limitati, non tali da compromettere la gara e ancor più la leadership della classifica. In attesa della seconda prova del Campionato Italiano Rally, il Rally di Sanremo, che si disputerà il 12 e il 13 aprile, vi proponiamo le dichiarazioni di Tommaso Ciuffi raccolte nell’immediato dopogara del “Ciocco”. 

VEDI ANCHE



Tommaso Ciuffi (pilota Peugeot 208 R2B): “Ottimo esordio direi! Siamo molto contenti della prestazione odierna. Ci tenevamo molto ad esordire nel migliore dei modi e ce l’abbiamo messa tutta. Una bella soddisfazione, grazie anche al grande supporto della squadra ufficiale. Lo confesso, sentivo una certa responsabilità sulle spalle ma siamo riusciti a tenere sotto controllo le emozioni ed abbiamo fatto esattamente quello che avevamo pianificato. Tranne nella PS5, dove ho sbattuto. Il danno sembrava grande ma sono riuscito a concludere la speciale e perdendo nemmeno tanto tempo! La macchina andava bene e le gomme sono state azzeccate, ottimo quindi. Vogliamo ringraziare la squadra che ci ha permesso di realizzare questa ottima prestazione ed anche i nostri partner tecnici.”


Pubblicato da Andrea Minerva, 26/03/2019
Gallery
Rally Ciocco 2019
Logo MotorBox