Richiamo Mercedes per servofreno di SUV ML, GL e Classe R
Richiami

Problema di frenata e Mercedes richiama i SUV di vecchia generazione


Avatar di Alessandro Perelli , il 07/06/22

4 settimane fa - La Casa tedesca richiama alcuni modelli per un difetto ai freni

Quasi un milione di veicoli a livello globale richiamati per verificare un potenziale difetto al servofreno. Ecco di cosa si tratta

RICHIAMO PER SUV E CROSSOVER ''ANZIANI'' Mercedes sta richiamando quasi un milione di auto in tutto il mondo, alcune delle quali costruite quasi vent’anni fa, per risolvere un potenziale problema ai freni. I modelli interessati sono i SUV Classe ML e Classe GL e il crossover/monovolume Classe R costruito tra il 2004 e il 2015, il che significa che molti dei veicoli in questione faranno il loro primo viaggio da un concessionario ufficiale Mercedes dopo oltre una dieci anni. Il documento inviato ai clienti Mercedes riporta che il costruttore ha identificato un potenziale problema al servofreno montato su quei veicoli e sta richiamando immediatamente 994.407 esemplari. Già lo scorso maggio più di 320.000 SUV e monovolume Mercedes sono stati oggetto di un richiamo in Nord America per lo stesso problema, ma adesso l’appello è diventato globale. Il problema riguarda un manicotto che è collegato al servofreno, che potrebbe intrappolare l'umidità e, alla fine, la presenza di umido potrebbe corrodere il servofreno stesso.

VEDI ANCHE



Richiamo Mercedes: servofreno da controllare sui SUV di precedente generazione Richiamo Mercedes: servofreno da controllare sui SUV di precedente generazione SITUAZIONE POTENZIALMENTE RISCHIOSA Ciò può comportare un sensibile peggioramento della frenata o, in casi estremi, una perdita quasi totale della potenza frenante. “Potrebbe essere possibile che una manovra di frenata particolarmente forte o brusca causi danni meccanici al servofreno”, ha affermato la casa tedesca in una nota. Sebbene il freno di stazionamento funzioni su componenti meccanici, piuttosto che idraulici, e non sia influenzato dal problema, siamo certi che non piacerebbe a nessuno l’idea di trovarsi nella situazione di non poter rallentare o fermare un veicolo che pesa quasi 2.300 kg usando solo quello. “Di fatto, diventerebbe assai difficile decelerare il veicolo tramite il freno di servizio. Pertanto, il rischio di incidenti o lesioni aumenterebbe”, aggiunge Mercedes. Detto questo, i veicoli saranno ispezionati presso l’officina del concessionario di riferimento per verificare la presenza di segni di corrosione e tutti i componenti difettosi verranno sostituiti gratuitamente.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 07/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox