UN PO' DI RUGGINE Lavare l’auto non è certo un impegno che richiede una laurea in chimica, tuttavia l’uso di specifici detergenti può proteggere la carrozzeria da intemperie e ruggine, preservandone splendore e brillantezza. Questi consigli potrebbero tornare utili ai possessori di Tesla Model 3. Diversi clienti hanno infatti notato, negli ultimi mesi, la formazione di ossidazioni e il distaccamento di alcune porzioni di vernice dalle proprie vetture. Tesla è subito corsa ai ripari aggiornando, lo scorso maggio, il manuale delle istruzioni dell’auto, aggiungendo uno specifico paragrafo con relativi consigli.

IL PRECEDENTE Tutto ha origine in Finlandia, dove un proprietario di una Tesla Model 3 nota, a un mese dall’acquisto, che in alcuni punti ben localizzati la vernice iniziava a scrostarsi. Il caso giunge fra le mani della Camera di commercio finlandese che conclude che il distaccamento della vernice e il montaggio inadeguato del pannello della portiera hanno contribuito al deterioramento delle cerniere anteriori e posteriori e dei montanti A e B. L’analisi condotta dall’istituto finlandese si è concentrata sull’accumulo di ruggine in prossimità della giuntura fra parafango e montante anteriore. C’è da dire che nei paesi dove il clima è più rigido e la neve abbonda (come in Finlandia), le strade sono cosparse di sale per molti mesi dell’anno, il che potrebbe aver facilitato l’insorgenza del problema.

Tesla Model 3: il nuovo paragrafo del manuale d'uso

LA RISPOSTA DI TESLA Il caso finlandese non sembra però l’unico del suo genere, diversi proprietari di Tesla Model 3 hanno infatti riportato questo tipo di anomalia. Tesla ha risposto aggiungendo un nuovo paragrafo al manuale di manutenzione dell’auto, inserendo alcuni consigli pratici. Questo è quanto è riportato nella guida online: “Attenzione: per evitare corrosioni che potrebbero non essere coperti dalla garanzia, sciacquare via il sale dalla parte inferiore del veicolo, dai passaruota e dai freni. Dopo aver pulito il veicolo, asciugare i freni mettendosi alla guida e azionando più volte i freni”. Forse si tratta solo di una coincidenza, certo è che Tesla sembra proprio intenzionata a mettersi al riparo da eventuali azioni legali di risarcimento.


TAGS: tesla tesla model 3 Problemi Tesla tesla ruggine