CARBURANTE ALTERNATIVO Quando arriva il momento di acquistare una macchina, i consumi rappresentano uno dei fattori più rilevanti nella scelta del modello e della motorizzazione. Se l’ipotesi di un’auto ibrida, magari plug-in, o addirittura elettrica (anche con gli incentivi) vi pare ancora troppo azzardata, c’è sempre la possibilità delle alimentazioni alternative offerte da GPL e metano, una scelta ormai fatta dal 10% dei consumatori italiani (dati ANFIA e UNRAE, ottobre 2019). Ecco l’elenco di tutti i modelli attualmente disponibili sul mercato italiano.

Lancia Ypsilon

CITYCAR Automobili compatte, tipicamente sotto i quattro metri di lunghezza, con quattro posti a sedere e un bagagliaio ridotto, sufficiente per la spesa e poco altro; perfette per sgusciare agilmente nel traffico cittadino e non avere troppi problemi di parcheggio.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
DR Zero (+ 1.000 €) 356x160x152 180/430 4 69 n.d. 8.500/9.500
Fiat Panda 365x164x155 200/845 4/5 69 424 14.550/15.550
Fiat 500 357x163x149 165/530 4 69 557 16.250/19.250
Hyundai i10 367x166x149 218/1012 5 65 n.d. 12.700/16.050
Kia Picanto 360x160x149 255/1010 5 65 371 12.650/15.350
Lancia Ypsilon 384x168x152 245/820 4/5 69 423 15.950/18.250
Opel Adam 370x172x148 170/663 4 87 384 15.900/16.900
Renault Twingo (MY2018) 361x165x155 174-219/980 4 90 n.d. €12,450
Suzuki Swift (+ 1.700 €) 384x174x148 265/947 5 90/140 n.d. 13.990/21.690

Nissan Micra

UTILITARIE Appartengono al cosiddetto segmento delle “quattro metri” per via della loro lunghezza media. Un po’ più grandi delle citycar rispondono meglio alle esigenze di una famiglia numerosa, con bagagliaio e abitacolo più spaziosi e capaci. 

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Ford Fiesta 407x177x150 311/1093 5 70 n.d. 18.200/20.150
Hyundai i20 404x173x147 301/1017 5 73 n.d. 17.150/18.600
Kia Rio 407x173x145 325/980 5 82 482 €17,400
Mitsubishi Space Star 380x167x151 235/912 5 71 n.d. 14.140/16.800
Nissan Micra 400x174x146 300/1004 5 87 430 16.450/18.800
Opel Corsa (MY2018) 402x174x148 285/1090 5 90 462 15.700/16.800
Suzuki Baleno (+ 1.600 €) 400x175x147 355/1085 5 90 n.d. 14.100/16.600

Kia Ceed

MEDIE Le dimensioni crescono (fino a 4,5 metri), e con loro abitabilità e bagagliaio. Spazio anche a motori più potenti e allestimenti (anche di sicurezza) di livello superiore.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Kia Ceed 431x180x145 395/1291 5 96 n.d. 21.750/23.250

STATION WAGON Per definizione erano, almeno fino a qualche anno fa, le auto di famiglia, derivate da berline medie e grandi con l’aggiunta di un terzo volume tutto dedicato al vano di carico, capace di ospitare i bagagli per una lunga vacanza (e spesso a prova di trasloco).

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Kia Ceed Sportswagon 460x180x147 625/1694 5 96 n.d. 22.750/24.250

Hyundai ix20

MONOVOLUME Cofano corto, e il resto dell’auto dedicata a persone e bagagli. Grandi e spaziose. Come quello delle station, è il segmento che più sta pagando il successo di SUV e crossover. Sono queste due le categorie con meno offerte di modelli a GPL, e non è un caso.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Hyundai ix20 412x177x160 440-550/1486 5 118 n.d. €20,300

CROSSOVER COMPATTE Il segmento di maggior successo di questi ultimi anni, unisce la praticità nella guida cittadina delle utilitarie alla posizione di guida rialzata, la possibilità di affrontare sterrati leggeri e un look più grintoso.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
DR 3 (+ 1.000 €) 417x176x157 420/n.d. 5 106 n.d. €14,900
Kia Stonic 414x176x149 352/1155 5 97 557 18.750/22.750
Mahindra KUV100 (+ 1.586 €) 370x173x166 243/473 5 87 n.d. 11.990/13.990
SsangYong Tivoli (+ 1.900 €) 420x180x159 213/1115 5 128 n.d. 20.100/25.800

Kia Stonic

CROSSOVER E SUV Qui la distinzione si fa più labile, e spesso cambia in base alla sensibilità degli uffici marketing delle case automobilistiche. Sono vetture rialzate, spesso offerte in versione quattro ruote motrici (ma con limitate capacità fuoristradistiche), e una posizione di guida rialzata che si apprezza in città e nel traffico.

CROSSOVER MEDIE/GRANDI

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
DR 4 (+ 1.000 €) 435x177x164 600/1200 5 114 608 €17,000
DR 5 (+ 1.000 €) 442x176x167 430/1680 5 126 776 €14,900
DR 6 (+ 1.000 €) 451x184x174 370/1000 5 152 671 €20,000
Kia Sportage 449x186x165 503/1492 5 126 n.d. 26.500/29.000
SsangYong XLV (+ 1.900 €) 444x180x161 574/1294 5 128 n.d. 21.800/27.500
SsangYong Korando 441x183x168 486/1312 5 147 579 24.000/28.450
Suzuki S-Cross (+ 1.850 €/1.950 €) 430x179x158 430/1269 5 111/140 n.d. 18.990/26.590
Mitsubishi Outlander 470x180x168 550/1754 5/7 150 n.d. 31.900/37.400

Dacia Duster

SUV

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Dacia Duster 434x180x169 445/1478 5 114 313 13.950/17.450
Haval H2 434x181x170 300/890 5 140 500 17.900/19.900
Mitsubishi ASX 436x177x163 442/1219 5 116 508 22.600/28.450
Opel Mokka X 428x178x166 356/1372 5 140 442 25.750/30.650
Suzuki Ignis (pacchetto 1.700 €/1.800 €) 370x166x160 260/1100 4 90 n.d. 14.200/16.650
Suzuki Vitara (pacchetto 1.850 €/1.950 €) 417x178x160 375/1120 5 111/140 n.d. 20.980/29.420

FUORISTRADA Le macchine da cui sono derivati i SUV prima e le crossover poi, votate all’off-road puro, spesso con dotazioni piuttosto spartane, specialmente per quanto riguarda il comfort a bordo.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
UAZ Hunter 410x173x203 n.d. 5 135 352 €23,190

PICKUP I mezzi da lavoro per eccellenza, diffusi soprattutto nel Nord America, stanno lentamente prendendo piede anche da noi: la cabina può essere corta (da due posti) oppure lunga (per 4 o 5 persone). Il bagagliaio è sostituito da un cassone aperto, con accesso dalla ribaltina posteriore.

Modello Dimensioni (cm) Bagagliaio (litri) N. posti Potenza (CV) Autonomia (km) Prezzo (€)
Great Wall Steed 6 535x180x174 155x146 (cassone) 5 122 n.d. 19.893/24.800
UAZ Pickup 513x192x192 138x127 5 135 461 24.266/28.273

RISPARMIO IMMEDIATO Lo scorso ottobre le auto a GPL immatricolate sul mercato italiano sono state il 7% del totale, e il motivo è presto detto: il prezzo d’acquisto non è troppo superiore rispetto alla controparte a benzina dello stesso modello, e il costo del carburante permette di rientrare della spesa nel giro di qualche migliaio di chilometri (al momento di scrivere il costo di un litro di GPL è di circa 0,5 €/l, un terzo rispetto alla benzina, che si attesta attorno ai 1,5 €/l). È comunque possibile far montare l’impianto a GPL (o a metano) anche in un secondo momento, come vi raccontiamo qui.

SFATIAMO I LUOGHI COMUNI Se sono le performance a preoccuparvi, potete stare tranquilli: la resa non è molto diversa da quella di un benzina tradizionale. La manutenzione non prevede nulla di particolare o straordinario, ma solo di seguire quella dei normali tagliandi e la sostituzione del serbatoio ogni 10 anni. Si può parcheggiare ovunque, fino al primo piano interrato (indicato con -1). In alcuni modelli il bagagliaio viene in parte sacrificato per lasciar spazio alle bombole; più spesso il serbatoio prende il posto tradizionalmente assegnato alla ruota di scorta. L’accesso alle zone a traffico limitato dipende da comune a comune: alcuni non pongono vincoli alle vetture alimentate a GPL, altri sì. Verificate sui siti delle amministrazioni locali. 

AUTONOMIA Le macchine a GPL permettono di scegliere in autonomia l’alimentazione che si preferisce utilizzare, e comunque la benzina entra automaticamente in caso di esaurimento del gas. Il serbatoio del GPL si aggiunge sempre a quello della benzina: l’autonomia della macchina aumenta sensibilmente, e spesso raddoppia. Nelle tabelle qui sotto, quando indicata, trovate l’autonomia del solo serbatoio a GPL. 

Suzuki S-Cross

FARE IL PIENO Quello del rifornimento rimane l’ostacolo più arduo da affrontare, spesso più per una questione di abitudine che di reale difficoltà: a meno che non abbiate un distributore sotto casa, dovrete imparare dove si trovano quelli più vicini e comodi (anche come orari, non c’è self-service e di notte sono tutti chiusi, tranne quelli autostradali). Rispetto al metano, comunque, la situazione è meno drammatica: sono circa 4.000 le pompe presente in Italia, perlopiù fuori dai grandi centri abitati.

MENO INQUINANTE Il GPL (acronimo di Gas di Petrolio Liquefatti) è un mix di butano e propano sviluppato come sottoprodotto della lavorazione del petrolio, e sottoposto a una pressione relativamente modesta può essere ridotto allo stato liquido e facilmente immagazzinato. Sul fronte ambientale, come il metano, anche il GPL si comporta meglio di benzina e gasolio, tagliando le emissioni di CO2 di circa il 10% rispetto a un’analoga motorizzazione a benzina; ridotte di un quinto le emissioni di ossidi di azoto rispetto a un motore a gasolio.

INCENTIVI Anche in questo caso, come per l’accesso alle ZTL, la disponibilità di incentivi all’acquisto varia da zona a zona, così come eventuali riduzioni sulla tassa di possesso. La Regione Lombardia, per esempio, prevede incentivi specifici per chi acquista un’auto ecologica. Come sempre, il consiglio migliore che possiamo darvi è consultare il sito della vostra regione, e in subordine quello della provincia e della città in cui abitate, per capire se e come esistono agevolazioni a cui potreste aver diritto.


TAGS: incentivi auto GPL guida all'acquisto auto gpl 2019 gpl metano