Lightyear 0: il test nella galleria del vento
Curiosità

Lightyear 0: il suo Cx è da Formula 1!


Avatar di Dario Paolo Botta , il 16/09/22

2 settimane fa - Lightyear 0: l'elettrica olandese con un Cx da Formula 1

L'elettrica olandese alimentata da pannelli solari è l'auto con il coefficiente di resistenza aerodianamica più basso al mondo

La super-EV olandese Lightyear 0 ha appena concluso con successo una serie di test in galleria del vento. I dati raccolti dal team che lavora allo sviluppo di questa berlinona elettrica da oltre 5 metri di lunghezza hanno lasciato tutti davvero a bocca aperta. L’auto ha infatti un coefficiente di resistenza aerodinamica (Cx) di appena 0,175. Un valore da primato - che rende questa full-electric a pannelli solari il veicolo di produzione più aerodinamico al mondo. Il verdetto è stato ottenuto nella galleria del vento FKFS di Stoccarda.

Lo studio aerodinamico di Lightyear 0 Lo studio aerodinamico di Lightyear 0

FENDERE L'ARIA Questo valore è ancora più sbalorditivo se lo si confronta ai Cx di altre vetture full-electric. Per ottimizzare l’autonomia di una EV, la riduzione della resistenza al moto diventa infatti un fattore chiave per aumentare le percorrenze. Non sorprende dunque che proprio l’aerodinamica sia stato un elemento cruciale nello sviluppo delle moderne auto elettriche. Giusto per fare qualche esempio il Cx di Tesla Model S è 0,24, 0,23 quello di Model 3 e appena 0,21 quello della californiana Lucid Air. La berlina luxury Mercedes EQS fa meglio: Cx di 0,20 (qui la nostra prova). E in effetti, Lightyear 0 è aerodinamica quasi quanto la concept car Mercedes EQXX che ha un Cx di 0,170, ma si tratta di un’auto ancora allo stato prototipale (qui il nostro approfondimento).

VEDI ANCHE



Lightyear 0: dettaglio posteriore Lightyear 0: dettaglio posteriore

SI RICARICA COL SOLE ''Siamo estremamente orgogliosi di questo incredibile risultato'', ha dichiarato Arjo van der Ham, Chief Technology Officer della Casa olandese. ''Siamo partiti letteralmente da un foglio bianco quando abbiamo iniziato a sviluppare Lightyear 0 e, con molta dedizione e duro lavoro, continuiamo a spingere in là i confini dei nostri traguardi''. Un valore così basso di resistenza aerodinamica, combinato all’efficienza dei pannelli solari di Lightyear 0, contribuisce alla sua straordinaria autonomia. Il costruttore olandese stima infatti che - in condizioni ottimali - l'auto possa percorrere qualcosa come 625 km (ciclo WLTP). L’auto sarà inoltre in grado di recuperare fino a 70 km di autonomia al giorno grazie ai suoi pannelli fotovoltaici. Tutta questa tecnologia ha però un costo! Lightyear 0 - che entrerà in produzione tra circa due mesi - avrà un prezzo di lancio non proprio abbordabile: 250.000 euro.


Pubblicato da Dario Paolo Botta, 16/09/2022
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox