Prova tecnologia

Garmin Virb Ultra 30: la prova dell’anti GoPro


Avatar Redazionale , il 24/04/17

4 anni fa - Forma non originale ma tanta qualità per Garmin Virb Ultra 30, action cam con una marcia in più

Forma non originale ma tanta qualità per Garmin Virb Ultra 30, action cam con una marcia in più

FORMA E SOSTANZA Sta per arrivare l’estate e con lei le tanto attese ferie. C’è chi si adagerà su un lettino in riviera, chi visiterà città d’arte e chi invece andrà all’avventura. Magari lanciandosi col parapendio o domando onde con una tavola da surf. A loro è dedicata la Garmin Virb Ultra 30, action cam dell’azienda statunitense che a una forma non molto originale (è molto simile alla concorrente GoPro) abbina contenuti di primissima qualità.

ACTION DA TASCHINO Le misure sono compatte: 5,75 x 4,59 x 3,13 cm per 87,9 grammi di peso (con batteria). Piccola e leggera per essere portata sempre con noi, anche in tasca o nel marsupio. Se invece la si infila nella custodia antiurto e impermeabile (inclusa nella confezione) arriva a misurare 7,9 x 7,55 x 3,99 cm.

RISOLUZIONE AL TOP Quello che interessa veramente però sono le prestazioni: la Garmin Virb Ultra 30 è al passo coi tempi e permette di girare video in qualità 4K a 30 fps (frame per secondo). Se non ve ne fate nulla dei video in Ultra HD potete scegliere di girare a 60 fps con risoluzione 2,7K, 120 fps in full HD, 240 fps a 720p e 300 fps a 480p. Tante risoluzioni disponibili che soddisfano tutti. Non manca la stabilizzazione sui 3 assi, ma solo fino a 30 fps in 2,7K o 60 fps a 1440p. Se poi volete anche scattare delle foto potete contare su un sensore da 12MP.

VEDI ANCHE



OTTIMI MATERIALI A specifiche da alto di gamma la Garmin Virb Ultra 30 abbina materiali di ottima fattura che danno alla action cam una sensazione di robustezza. Stesso discorso per la custodia protettiva, solida e con una chiusura resistente e facile da aprire. Inoltre è presente una griglia, naturalmente resistente all’acqua fino a un massimo di 40 metri di profondità. In questo modo si ottiene una più che soddisfacente resa audio in tutte le condizioni, migliore rispetto a praticamente tutte le concorrenti presenti sul mercato.

TI SEGUE COL SATELLITE Un plus non indifferente è rappresentato anche dalla presenza di un sensore GPS, accompagnato da accelerometro, giroscopio, altimetro e bussola. Grazie a loro ogni filmato girato con la Garmin Virb Ultra 30 può essere accompagnato da dati relativi a posizione, velocità e altezza. Nessuno crede che ci abbiate messo così poco a raggiungere la cima della montagna? La telemetria della action cam vi farà da testimone. Grazie alla connettività bluetooth poi potrete collegare i vari dispositivi fitness firmati Garmin.

SI COMANDA (ANCHE) CON LO SMARTPHONE Come la concorrente GoPro Hero 5 anche la Garmin si gestisce tramite il monitor touch sul retro. Le icone sono sufficientemente grandi e chiare e anche con la custodia i comandi rispondono bene al tocco delle dita. C’è poi una comoda applicazione per smartphone (iOs e Android) che permette di visualizzare ciò che si sta riprendendo e gestire le numerose funzioni della action, tra i quali la possibilità di trasmettere live su Youtube. Se preferite potete acquistare separatamente (49,99 euro) il telecomando wireless con cinturino da polso. Se poi si hanno le mani occupate o non abbiamo lo smartphone a portata possiamo affidarci ai comandi vocali. Comodi ma non sempre lesti.

BALLA UN PO’ Il risultato delle riprese della Garmin Virb Ultra 30 è più che accettabile, anche se la stabilizzazione non è al top come tutto il resto. I balzi si avvertono e sono molto più secchi rispetto a quanto si può vedere sulle concorrenti. Non c’è un effetto nausea, ma si balla comunque un po’, come se lo stabilizzatore non riuscisse a stare al passo con le sollecitazioni. Le immagini sono comunque sempre gradevoli, anche se con una luce un po’ troppo fredda.  

CI VUOLE PIÙ BATTERIA Con la batteria al litio da 1.250 mAh in dotazione la Garmin Virb Ultra può riprendere per tra 2 ore e mezza e l’ora e mezza, a seconda delle impostazioni. Non tantissimo e il consiglio è quello di investire 25 euro per portarsi a casa una seconda batteria.

DOVE LA METTO? Per ora Garmin gli accessori per la Virb Ultra 30 non sono sterminati, anche se la lista di prodotti ufficiali comprende differenti tipi di staffe. Grazie alla compatibilità con gli attacchi GoPro però si può comodamente ovviare e avere così praticamente ogni tipo di supporto possibile e immaginabile.


Pubblicato da Massimo Grassi, 24/04/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox