Autore:
Marco Congiu
FAME DI BATTERIE Mai, come negli ultimi anni, abbiamo assistito alla proliferazione di auto elettriche. Tra le varie componenti di cui hanno bisogno, ce n'è una su tutte: le batterie. Oggi, che molti costruttori stanno dirigendosi verso questa direzione, pare che la domanda di batterie potrebbe di gran lunga superare l'offerta presente sul mercato.
 
BUSINESS DEL FUTURO È Volkswagen a lanciare "l'allarme". Secondo il costruttore tedesco, entro il 2025 l'industria automobilistica avrà bisogno del quantitativo prodotto da almeno 40 Gigafactory di Tesla per soddisfare le proprie necessità. Il piano Together - Strategy 2025 di Volkswagen prevede il lancio di dieci nuovi modelli a batteria entro la fine del 2018, oltre a 30 novità esclusivamente elettriche entro il 2025, Porsche Mission E e I.D e Crozz su tutte. 
 
MI SERVE PER VIVERE Ulrich Eichhorn, vertice del Volkswagen Group Reserch, ha rivisto al rialzo le stime per il fabbisogno di batterie per le auto elettriche. Se è vero che, al momento, i veicoli di questo tipo sono solo l'1,5% dell'intera torta, sono in molti ad affermare che nel volgere di qualche anno assisteremo ad un vero e proprio boom di auto elettriche, con conseguente crescita del fabbisogno energetico. Per avere un'idea: la Gigafactory di Tesla, a pieno regime, è in grado di toccare i 35 gigawattora. Il gruppo Volkswagen, invece, avrà bisogno di più di 200 gigawattora all'anno. Se, oltre al gruppo di Wolfsburg, si aggiungono anche colossi come Daimler, Toyota, BMW, Ford, Volvo e Renault-Nissan, il gioco è fatto.

TAGS: volkswagen batterie auto elettriche tesla