Autore:
Dario Paolo Botta

DECRETO IN ARRIVO Stefano Patuanelli, titolare del Ministero dello Sviluppo Economico, ha recentemente dichiarato che il suo Dicastero sta lavorando congiuntamente con il MIT (Ministero dei Trasporti) per l’aggiornamento del Piano nazionale sulle infrastrutture di ricarica. Il decreto in cantiere dovrebbe essere inserito all’interno della nuova legge di bilancio, con lo scopo di incentivare ulteriormente la diffusione delle auto a basso impatto ambientale, siano esse elettriche o ibride. L’obiettivo è quello di realizzare un’unica piattaforma nazionale di colonnine di ricarica, per una distribuzione più capillare sul territorio del nostro Paese.

I NUMERI DELL’ECOBONUS L'introduzione di sgravi fiscali per l’acquisto di auto a basse emissioni, il famoso Ecobonus, ha fatto registrare un’impennata di vendite di vetture EV e ibride, con immatricolazioni, ad aprile 2019, quattro volte superiori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Questi numeri fanno ben sperare il Governo, che nel Piano integrato energia e clima stima, entro il 2030, una crescita rilevante del numero di auto full-electric e veicoli ibridi circolanti.

Stazione di ricarica rapida per veicoli elettrici

ALTRI INCENTIVI Le buone notizie non sembrano fermarsi qui. Con l’approvazione del decreto ministeriale Vehicle to Grid (V2G) i veicoli elettrici potranno partecipare, con indubbi vantaggi, alla fornitura di servizi di ricarica, favorendo un’integrazione virtuosa fra auto a batterie e rete elettrica. V2G trova la sua prima applicazione in un progetto pilota congiunto fra Enel Energia e Nissan Italia, con il quale l’auto elettrica si trasforma in una grande batteria mobile che interagisce in maniera intelligente con la rete elettrica. “La legge di bilancio sarà l'occasione per incentivare ulteriormente questo percorso verso la mobilità a basso impatto ambientale” ha chiosato il Ministro Patuanelli, ribadendo la volontà di convocare al più presto il tavolo di confronto per la transizione verso la mobilità elettrica.


TAGS: auto elettrica mit ecobonus MISE