Autore:
Simone Dellisanti

ANCORA LUI Ci piacerebbe fosse una casualità ma purtroppo non lo è. Dobbiamo segnalare un nuovo incidente per la Tesla e il suo Autopilot. Questa volta è stata una Tesla Model S a uscire di strada (in modalità Autopilot) e, conseguentemente, a urtare un SUV della polizia parcheggiato a bordo strada. Fortunatamente a bordo non c'erano le forze dell'ordine.

ACCERTAMENTI Come spesso accade in questi casi, sono in corso gli accertamenti e le verifiche per capire la causa dell'uscita di strada della Tesla. Per chiarire se l'incidente sia stato provocato da una anomalia del software che gestisce la modalità di guida Autopilot della Tesla o, più verosimilmente, se l'incidente sia stato causato dalla poca concentrazione alla guida del driver. Si sta cercando di capire, soprattutto, cosa stesse facendo l'autista della Model S al momento dell'incidente.

PER COLPA DI CHI? Tesla continua a invitare i proprietari delle proprie vetture a non usare in modo improprio la modalità Autopilot, sottolineando a più riprese che durante questa modalità di guida ci sia l'obbligo di tenere le mani sul volante. Con l'Autopilot attivo la Tesla non è certo immune a incidenti e non è in grado di guidare da sola, nonostante il nome fuorviante. La funzionalità del "pilota automatico" non è nient'altro che un aiuto alla guida e mostra solo degli avvisi in caso di rilevamento di situazioni potenzialmente pericolose, invitando, con un segnale visivo sul cruscotto, il conducente a stare più attento dietro il volante.


TAGS: tesla tesla model s autopilot