OCCHIO ALLE BATTERIE Dover sostituire la batteria dello smartphone è un’inconveniente comune che affligge milioni di persone in giro per il mondo. La sfortuna, a volte, rincara la dose. Questa volta è toccato a Jabricia Pratt, una donna dell’Oklahoma il cui iPhone ha letteralmente preso fuoco all’interno dell’abitacolo della sua Jeep Cherokee. La malcapitata si stava dirigendo a lavoro, quando la batteria del suo smartphone si sarebbe spontaneamente incendiata, esplodendo qualche istante più tardi. In questo non avrebbe responsabilità alcuna Apple, visto che la batteria non era originale. 

ABITACOLO IN FIAMME La donna aveva infatti sostituito pochi giorni prima la batteria del suo iPhone, comprandola da un rivenditore terzo su Amazon. Da notare che il melafonino non sarebbe stato in ricarica quando le fiamme sono divampate. Le fiamme hanno consumato l’abitacolo, carbonizzando gran parte degli interni. Oltre al danno la beffa, verrebbe da dire,  visto che dopo aver detto addio alla sua macchina, Jabricia ha sporto denuncia nei confronti del venditore LeeVee: questi risulta irraggiungibile da diversi giorni, mentre Amazon ha declinato ogni responsabilità.


TAGS: jeep cherokee iphone smartphone apple amazon Iphone in fiamme Iphone Batteria