Autore:
Simone Dellisanti

COME I PILOTI I rally sono competizioni entusiasmanti e adrenaliniche. Quando i piloti affrontano le curve in una derapata controllata o sfiorano i muretti delle case, sembrano quasi conoscere il tracciato a memoria tanto sono sicuri di quello che fanno. Ma questa sicurezza nella guida è possibile solo grazie ai navigatori che permettono loro di conoscere in anticipo le curve e i tornanti pochi secondi prima di affrontarle.

CODRIVER VIRTUALE Ora, il pilota di Peugeot Sport Italia, Paolo Andreucci con la sua storica co-pilota Anna Andreussi, ha deciso di creare l'applicazione Andreucci CoDriver, l'assitente virtuale alla guida che indica il percorso da seguire ma anche la difficoltà delle curve che si stanno per affrontare, proprio come farebbe un vero copilota.

CON LE NOTE Le indicazioni avvengono attraverso le stesse note che fornirebbe un copilota in gara: i suggerimenti sono di facile comprensione, si parte dalla curva 1, che indica la presenza di un tornante molto stretto per arrivare alla curva 7, un tratto di strada che presenta una lieve curva, con un raggio molto aperto

PER TUTTE LE OCCASIONI Durante la guida notturna, Andreucci CoDrive permetterà di conoscere in anticipo le caratteristiche della curva che ancora riusciamo a vedere. Le indicazioni aiuteranno a guidare meglio anche su fondi con scarsa aderenza (bagnato, neve, ghiaccio e sterrato). 

TRE LIVELLI Andreucci CoDrive propone tre livelli di guida. Il livello basilare (gratuito) che indica il percorso da seguire e le curve più pericolose, il livello medio (2,9 euro al mese o 29,9 euro l’anno) e il livello esperto (4,9 euro o 49,9 euro l'anno) con gli ultimi due che indicano al conducente molte più informazioni utili.

PRINCIPALI SISTEMI L'Applicazione è disponibile sia per Android che per IOS.


TAGS: andreussi Peugeot 208 T16 R5 andreucci Peugeot Sport Italia