Formula Uno

Sauber C31


Avatar Redazionale , il 06/02/12

9 anni fa - Nome da battaglia navale e una meccanica ferrarista per la Sauber C31

Presentata la nuova Sauber C31. Con un nome da battaglia navale e una meccanica ferrarista, vuole portare più in alto dell’anno precedente i piloti Kamui Kobayashi e Sergio Perez.

Benvenuto nello Speciale TUTTE LE MONOPOSTO DEL MONDIALE FORMULA 1 2012, composto da 11 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario TUTTE LE MONOPOSTO DEL MONDIALE FORMULA 1 2012 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

A TEATRO Questa mattina Kamui Kobayashi e Sergio Perez hanno tirato il tendone e svelato al mondo la nuova  Sauber C31. E, come ci si attendeva, anche la monoposto elvetica presenta l’ormai classico muso a gradino. Presentata stamattina a Jerez, la nuova Sauber effettuerà nel pomeriggio dei test dimostrativi, per proseguire poi domani durante i test ufficiali aperti a tutti i Team. E lì si vedrà davvero se i lavori effettuati durante l’inverno hanno prodotto risultati tangibili o meno.

PAROLA DI SAUBER "Il nostro obiettivo è iniziare la nuova stagione con la stessa forza con cui partimmo nel 2011, ma anche mantenere questo livello di prestazioni durante tutto l'anno", ha spiegato il direttore del Team svizzero, Peter Sauber, la cui squadra era settima in classifica nel 2011."L’obiettivo è quello di finire regolarmente in zona punti, in modo da metterci in una posizione decisamente migliore nel campionato del mondo. La Sauber C31-Ferrari vanta un gran numero di nuovi sviluppi molto promettenti, mentre in altre aree si è tenuta la base dello scorso anno.”

VEDI ANCHE



RIFARSI IL TRUCCO Nonostante il design più ordinato del modello 2011, l’anteriore con l’ormai rinomato naso a gradino resta decisamente antiestetico. Ma forse, come per alcune modelle, la gobba sul naso può essere apprezzata solamente da un palato fine…che evidentemente a noi manca. La sospensione anteriore è stata ottimizzata in vista della nuova aerodinamica, mentre per la posteriore grande novità: si è passati dallo schema pushrod al più moderno pull-rod, che ha permesso alla squadra di migliorare il layout della molla posteriore e degli elementi ammortizzanti. La ciliegina sulla torta è la nuova trasmissione in carbonio proveniente dalla Ferrari. Che peraltro è anche fornitore del motore. Non sarà che sotto l’adesivo NEC si cela quello del cavallino rampante?

PILOTI CHE GENTE Il buon Peter Sauber si è poi espresso circa i piloti e il ruolo che giocano all’interno del team: “Siamo ansiosi di continuare a lavorare con i nostri piloti, giovani ma di grande talento. Per noi sono un punto fondamentale: Kamui  (Kobayashi, ndr) si trova ad affrontare la sua terza stagione in F1 e da lui ci si attende un salto di qualità. Sergio (Perez, ndr) invece ha concluso la stagione da esordiente ed entra nel suo secondo anno, che spesso e volentieri è il più difficile in una carriera di Formula 1. Entrambi i piloti hanno un grande potenziale e continueranno a lavorare con gli ingegneri di pista, a partire dalla prima gara in Australia.”. Intanto domani la Sauber si confronterà  con tutti gli altri team a Jerez. E vedremo effettivamente quanto sangue Ferrari le scorre dentro.


Pubblicato da Giuseppe Tagliozzi, 06/02/2012
Gallery
Tutte le monoposto del Mondiale Formula 1 2012
Logo MotorBox