Autore:
Lorenzo Centenari

ELETTRICA D'ASSALTO Se sulla scena c'è un imprenditore al quale piacciono le sfide, beh tale Elon Musk è il primo in assoluto della lista. Più lo stuzzichi, più lui si butta a capofitto nel progetto di sconfiggerti, senza preoccuparsi di eventuali fallimenti. Il disegno di una Tesla carro armato suona proprio come la provocazione madre: chissà che un giorno Musk non replichi a Eric Strebel, il designer la cui mano ha partorito il tank elettrico raffigurato in copertina. E oltre al pickup e alla motrice da rimorchio, Mr Tesla non si metta in testa di esplorare il militare.

DIESEL HYBRID TANK L'opera di Strebel merita attenzione se non altro per il sue elevato grado di dettaglio. Per un ipotetico blindato Tesla, l'autore immagina un pianale a tre assi e un telaio corazzato entro il quale accedere anche dalla fiancata, non solo dalla torretta. Quanto alla propulsione, nemmeno Strebel è sicuro di volerlo puramente elettrico, oppure (meglio) di matrice ibrida, con un motore a batterie collegato alle ruote anteriori e un motore/generatore diesel in grado sia di alimentare il modulo EV, sia di trasmettere potenza agli assi posteriori.

ELETTRO-ARMA LETALE All'esercito Usa, la tecnologia ibrida non è di certo una sconosciuta. Ma una produzione su larga scala di veicoli elettrificati a supporto della fanteria, chissà quali applicazioni renderebbe più efficaci. A partire dalle operazioni "stealth", senza contare la pazzesca coppia motrice scaricata a terra da un carro a emissioni zero e newtonmetro a quattro zeri. Ma come la mettiamo con autonomia e ricarica da presa esterna? Ci sarebbe da studiarla bene. Musk è un uomo in guerra con il mondo intero: non vuoi mai che prendesse il suo business troppo alla lettera.


TAGS: auto elettrica tesla elon musk tesla carro armato