Pubblicato il 10/04/20

ALL'ASTA SUBARU 360, IL MODELLO DELLE ORIGINI

Tra i diversi marchi automobilistici che siamo abituati a collegare alle forze dell'ordine, Subaru non è proprio il primo che ci verrebbe in mente. In alcuni Paesi, invece, tra cui Italia, Regno Unito e Francia, la Casa automobilistica giapponese abbandona gli abiti civili per indossare la visita. Di solito, però, lo fa schierando modelli abbastanza basici. Particolare che contrasta invece, con l'esemplare in foto: si tratta di una Subaru 360 della Polizia neozelandese, pronta per essere battuta all'asta per mano di RM Sotheby

Subaru 360 Police Car: laterale con logo

CHE STORIA L'auto, che andrà all'asta a ottobre, fa parte della collezione Elkhart, che ha a catalogo molte altre bellezze d'epoca, tra cui una Alfa Romeo Montreal by Bertone del 1971. Parliamo ora della nostra Subaru 360: primo veicolo di Subaru in assoluto, presentato nel 1958, rimase in produzione per 12 anni. Non sappiamo se e quante di queste vetture uscirono dalla fabbrica dirette alle forze dell'ordine, così come non si sa per certo se questo stesso modello sia nato come auto della polizia, o se sia solo il risultato di una più recente stravaganza di un collezionista. Quello che è certo è che indossa una livrea del Ministero dei Trasporti della Nuova Zelanda, istituzione che dal 1968 si occupa un po' di tutto, dal controllo del traffico aereo, all'applicazione delle regole del traffico. Ha anche sirene e barra luminosa al loro posto, nonché un motore montato sul retro, probabilmente ancora funzionante.

IL PREZZO Non è facile predire quanto arriveranno a offrire per questo esemplare. Sappiamo, però, che la stessa auto una decina di anni fa è stata venduta in un'altra asta di RM Sotheby per 16.500 dollari, quindi quella è la cifra da battere. 


TAGS: subaru 360 police car asta sotheby