Pubblicato il 18/05/20

ALL'AMERICANA Vi abbiamo mostrato recentemente un Defender 110 restaurato ad hoc e oggi vi parliamo di un altro esemplare, stavolta ad opera della ECD Automotive Design. L'azienda statunitense non è nuova a questo genere di creazioni su base Defender, e anche il Project Alpine Yeti è stato rimesso a nuovo, rimanendo elegante e fedele all'originale fuori, ma cambiando sostanzialmente sotto la carrozzeria. Scopriamolo nel video.

COME È FUORI L'esemplare risale al 1993. La carrozzeria è di colore bianco alpino, mentre i cerchi da 16 pollici sono neri, con pneumatici da fuoristrada BFGoodrich. Anche ammortizzatori e molle sono stati sostituiti, così come i freni. Si tratta di un'originale versione nordamericana, con la ''gabbia'' metallica esterna e due fari supplementari a LED montati sul paraurti anteriore.

COME È DENTRO Gli interni sono stati rivisti profondamente: dal volante in legno ai sedili in pelle bicolore arancio spice e nero liquirizia. Al posto delle panche posteriori tipiche del 110, viene ricavato un ampio bagagliaio. Nella consolle centrale trovano spazio due portabicchieri in alluminio ed il pomello per la modalità di marcia: propulsore e cambio sono stati infatti sostituiti, ora il Defender 110 monta un 4 cilindri da 2.8 litri diesel abbinato a un cambio automatico a 8 rapporti Dodge. Inconfondibile stile classico fuori, tecnologia e comfort dentro. E voi preferite lei, oppure quell'esemplare del '93 di Legacy Overland ?


TAGS: fuoristrada auto d'epoca land rover defender 110 restauro auto d'epoca