Autore:
Luca Cereda

OMBRE CINESI Magari i cinesi non sono interessati a FCA, ma a Jeep di sicuro sì. Great Wall, nella fattispecie, che avrebbe confermato per iscritto l'interesse ad Automotive News attraverso una mail inviata dalla presidente Wang Fengying in persona, secondo quanto riportato sul sito della rivista americana.

PER ORA NON SI TRATTA Great Wall vuole acquistare Jeep e ha preso contatti con FCA per sondare la possibilità di negoziare l'accordo. Ma va precisato che, al momento, sulla scrivania di Marchionne non è arrivata alcuna offerta concreta né FCA ha aperto spiragli per un possibile accordo. Questo il comunicato di risposta diramato oggi da FCA: "In risposta alle voci di mercato in merito ad un possibile interesse di Great Wall Motors per il marchio Jeep, Fiat Chrysler Automobiles (“FCA”) (NYSE: FCAU MTA: FCA), ha precisato oggi di non essere stata approcciata da Great Wall Motors riguardo al brand Jeep o ad altre questioni relative al suo business. FCA è pienamente impegnata nel perseguire il suo piano 2014-2018, di cui ha raggiunto ogni obiettivo alla data odierna ed al cui completamento mancano solo 6 trimestri".  

JEEP DA SOLA? SI PUO' Great Wall, che attualmente in Italia è presente sul mercato con due prodotti: il SUV H6 e il pick-up Steed, intende acquistare Jeep per puntare a diventare il più grosso costruttore di SUV al mondo. E l'acquisto della sola Jeep potrebbe rivelarsi un buon affare. Migliore dell'acquisto dell'intero gruppo FCA, secondo gli analisti finanziari, che attribuiscono alle azioni di Jeep una valutazione superiore, qualora il marchio americano fosse scorporato dall'intero Gruppo. Un'ipotesi che Marchionne non ha mai escluso.


TAGS: jeep sergio marchionne great wall fca great wall vuole jeep