Pubblicato il 27/04/20

IL 'RING NON SI FERMA: I TOURIST DAYS AI TEMPI DEL COVID In Italia si parla ormai di Fase 2, ma L'emergenza Coronavirus è ancora in corso e negli ultimi mesi ha messo a dura prova tutte le forme di sport motoristici (qui il calendario motorsport con tutte le gare rinviate/annullate per Covid-19). Tempi difficili, ma il circuito del Nurburgring escogita un piano per rimanere aperto e permettere ai piloti amatoriali di fare un giro sul suo famoso Nordschleife. Confermati, da venerdì 1 maggio a domenica 03 maggio, i famosi Tourist Days, che diventano Contactless. Ecco cosa avranno di diverso.

La Renault Megane RS alla conquista del record al Nurburgring

LE NUOVE REGOLE PER LA SICUREZZATourist Days Contactless, ossia a contatto zero, prevedono che i biglietti siano acquistabili solo online. Una volta arrivati con la propria auto (sono consentite al massimo due persone per veicolo), non la si potrà lasciare mai, se non per usare il bagno a bordo pista. La presenza dei dipendenti del Nurburgring sarà ovviamente garantita, ma ognuno di loro sarà dotato di maschere e guanti monouso. Sono solo piccoli compromessi, insomma, quelli che dovranno affrontare gli appassionati per mettersi alla prova sulle 73 curve del Nordschleife: tutti i 20.832 metri del celebre Inferno Verde saranno percorribili regolarmente.


TAGS: nurburgring nordschleife Coronavirus CoViD-19 covid fase 2 nurburgring tourist days