Pubblicato il 12/04/20

MODELLISMO CHE PASSIONE Se amate le automobili (e siete su Motorbox.com, quindi perché non dovrebbe essere così?), con ogni probabilità avete in casa qualche modellino delle macchine che sognate di possedere, e che sapete che mai potrete mettere nel vostro garage. Magari comprato quando eravate più giovani, e che è rimasto con voi per tutti questi anni. Magari si tratta di modelli di auto che hanno fatto la storia del motorsport, o di qualche campione per il quale avete sempre tifato. Oppure ancora, se siete come me, potreste anche avere il modello di un’auto che possedete o che avete guidato (e non vi dico la fatica nel trovare un modello scala 1:43 della mia Fabia station wagon del 2001). 

Ferrari LaFerrari nera

BBURAGO E CO. Altrettanto probabile, se avete modellini in casa, che si tratti di prodotti - diciamo così - popolari, realizzati da Bburago, Maisto, Tamiya e simili. Come ogni categoria merceologica, però, esistono produttori di lusso che realizzano oggetti di altissima gamma, collezioni straordinarie per bellezza, qualità e... prezzo. Come nel caso di Amalgam Collection, azienda di Bristol (con laboratori anche a Dongguan in Cina e Pecs in Ungheria) specializzata in modellini di incredibile qualità, riservati a clienti che si possono permettere di pagare il prezzo di un’utilitaria - vera - per portarsi in casa una Ferrari in scala 1:8.

TOP PARTNER Per la realizzazione dei suoi modelli, Amalgam collabora con i più prestigiosi marchi dell’industria automobilistica, tra cui Ferrari (che è partner dell’azienda dal 1998, quando ha cominciato a produrre le F1 guidate da Michael Schumacher), Bugatti, McLaren e molti altri. Dai laboratori di Amalgam escono modellini praticamente indistinguibili dalle controparti reali, che catturano lo spirito delle auto originali, con una cura dei dettagli e una precisione davvero impressionanti. Del resto, basta una rapida occhiata alla lunga galleria fotografica che trovate qui sotto per rendervene conto di persona. 

STUDIO ACCURATO Per ottenere un simile risultato, gli artigiani utilizzano dati CAD forniti dalle case costruttrici stesse, centinaia di fotografie, e possono contare sul supporto dei team di progettazione e produzione delle auto originali. Per la realizzazione delle auto storiche, Amalgam si reca nei luoghi in cui sono conservate, crea scansioni laser di ogni elemento (che si tratti della carrozzeria o del singolo pulsante del quadro strumenti), scattando inoltre circa un migliaio di fotografie da usare come riferimento, così da poter realizzare un modello il più possibile identico all’originale. 

COME SONO COSTRUITI Il processo produttivo utilizza tutte le tecniche più moderne come la stampa 3D, combinate alla manualità e al lavoro artigianale dei modellisti, che rifiniscono a mano ogni modello e ogni elemento. Lo sviluppo di un prototipo in scala 1:8 può richiedere fino a 4.000 ore di lavoro, e il risultato viene fatto visionare e approvare dalla casa costruttrice. I modelli poi in vendita richiedono dalle 250 alle 450 ore per essere stampati, assemblati e dipinti. Il che spiega - e giustifica fino all’ultimo centesimo - i prezzi non propriamente popolari dei prodotti Amalgam. Il catalogo è davvero sterminato, e comprende auto di ogni genere, con dimensioni e prezzi che si adeguano di conseguenza. Ovviamente, visto il target, Amalgam prevede in alcuni casi la realizzazione di modelli personalizzati e adattati alle richieste del cliente (colori, finiture ecc.).

McLaren MP4 di Ayrton Senna del 1991

SCALA 1:4 Modelli lunghi circa un metro e venti: in questa categoria troviamo principalmente repliche di volanti e motori di F1. Esiste una sola monoposto completa, la Ferrari SF71H del campionato Formula 1 del 2018, al prezzo stratosferico di 19.625 euro

SCALA 1:8 Il punto forte del catalogo Amalgam: modelli lunghi circa 60 cm, dalla Alfa Romeo 8C che ha vinto il Gran Premio di Montecarlo nel 1932 alla Ferrari Monza SP2, passando per la Lamborghini Centenario e la Bugatti Chiron, la Lotus 38 che ha vinto Indianapolis nel 1965 e la Ferrari 312T2 del 1976, per arrivare alle più iconiche vetture di Formula 1 degli ultimi anni. Prezzi che variano dai 7mila ai 15mila euro.

Gli interni di una Aston Martin Vanquish

SCALA 1:12 Una dimensione piuttosto inusuale nel modellismo, con auto lunghe circa 38 cm. Non a caso, troviamo soprattutto musetti di auto di F1 e un solo modello completo, la Ferrari SF70H di Räikkönen del 2017, venduta a 2.930 euro.

SCALA 1:18 Per dimensioni (e prezzo, in qualche misura) cominciamo ad avvicinarci a qualcosa che potrebbe anche entrare in casa nostra, a patto di voler fare un investimento folle, dettato solo dal cuore e dalla passione. Modelli lunghi circa 25 cm, con un catalogo che comprende:

Ferrari F40 LM

  • Ferrari Enzo 
  • Ferrari LaFerrari aperta
  • Ferrari 488 GTB
  • Ferrari F40
  • Ferrari 250 GTO
  • Porsche 911R 
  • Mclaren MP4/4 
  • Lamborghini Miura P400 SV
  • Porsche 917K
  • Ferrari SF90 Vettel/Leclerc
  • Jaguar E-type Roadster

Il prezzo di ciascuno di questi modelli è di 700 euro. Come dicevamo, non proprio una spesa trascurabile, ma sicuramente più abbordabile, e per prodotti dalla qualità davvero impressionante. Avete trovato l’idea giusta per il (vostro) compleanno?


TAGS: ferrari formula 1 modellismo Amalgam