Pubblicato il 10/04/20

FERRARI DONA CONTRO IL COVID-19

Continua l’emergenza Coronavirus, ma, per fortuna, continuano anche gli episodi di solidarietà di cittadini e aziende per far fronte alla pandemia. Tra questi si è distinta Ferrari, che è riuscita a raccogliere 1 milione di euro in pochi giorni, raddoppiando qualunque donazione facessero i suoi clienti chiamati a donare. Il ricavato è già stato devoluto all’Azienda Unità Sanitaria Locale (AUSL) di Modena, per l’assistenza ai pazienti affetti da Covid-19. Non sono molti i marchi che avrebbero potuto eguagliare un'iniziativa el genere. 

GARA DI SOLIDARIETÀ Tutti si sono dati da fare, ognuno nei limiti delle proprie possibilità, per dare una mano in questa emergenza sanitaria mondiale. Alcune Case auto si sono impegnate a produrre ventilatori, e marchi di alta moda - vedi Armani - si sono riconvertiti in fabbricatori di camici ospedalieri e mascherine. Ferrari, dal canto suo, ha dimostrato ancora una volta il suo attaccamento alla terra dove è nato Enzo Ferrari, rivolgendo la sua generosità a favore del sistema sanitario provinciale. Dopo aver recentemente donato un’ambulanza all'AUSL di Modena, Ferrari ha deciso di destinare il ricavato della raccolta fondi all'acquisto di presidi e attrezzature mediche. Non solo: parte del denaro è già stato impiegato per il potenziamento della Telemedicina, per monitorare a distanza i cittadini con sintomatologia Covid compatibile, specie coloro che si trovano all’interno delle Case Residenza Anziani della provincia.  


TAGS: ferrari Coronavirus donazioni coronavirus