TRADIZIONE IN MOSTRA Interpretare graficamente un tema utilizzando come supporto la carrozzeria delle auto di Zuffenhausen: Porsche, per gli amici. È questo il progetto che da tre anni unisce i designer della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e Porsche Haus. Nell'edizione di quest'anno si parla del tempo, della passione e soprattutto della passione che dura nel tempo e diventa tradizione. E quale auto migliore dell'iconica Porsche 911 per fare da tela alla rappresentazione della forza della tradizione? Il risultato è una 911 Speedster resa per l'occasione “911 Timeless Machine”. 

I PROGETTI VINCENTI Rivolto agli studenti del Triennio di Graphic Design e Art Direction della NABA il workshop di quest'anno ha visto spiccare la livrea realizzata dal team composto da Davide Trevisan, Elisabetta Riva, Lorenzo Rogante e Chiara Versaico. Sull'auto sono stati riprodotti schizzi di alcuni modelli storici, accompagnati da date e dati tecnici come fossero veri e proprio appunti presi su un foglio di carta. 

UN NUOVO LOGO Oltre a sviluppare il tema di quest'anno, “911 Timeless Machine”,  ai ragazzi è stato chiesto di realizzare un logo per celebrare i 20 anni di attività di Porsche Haus. Per quanto riguarda questa seconda parte del workshop, l'elaborato prescelto e applicato sulla Speedster è quello realizzato Francesca Ferro e Fabiola Fraula. La cerimonia di premiazione si è tenuta il 24 giugno alla NABA

LE EDIZIONI PRECEDENTI Nelle precedenti edizioni i giovani designer avevano riprodotto le “Storie di Milano” sulle linee della 718 e, attraverso il tema “Green Future”, avevano interpretato graficamente i principali temi ambientali sulla superficie di una Panamera e-Hybrid Sport Turismo.

 

 


TAGS: porsche porsche 911 naba porsche haus porsche 911 timeless machine