news

Crash test: Citroën C1 - Vw Passat - Opel Zafira


Avatar Redazionale , il 11/06/05

16 anni fa - Una botta... e hanno visto le stelle!

Nuova infornata di novità e, puntuale, nuova sessione di esami da parte della EuroNCAP. Come ormai prassi consolidata, le stelle sono fioccate per tutti. Che sia giunta l'ora di fare maggior selezione con prove più severe?

AVANTI IL PROSSIMO Alla EuroNCAP proseguono a ritmo incessante i crash-test delle novità più recenti e anche di alcuni modelli prossimi venturi. Nell'ultima sessione, accanto alla Citroën C1 e alla Volkswagen Passat è infatti già finita sotto la lente d'ingrandimento la nuova Opel Zafira, che non si è ancora concessa per un test su strada ma che si è già immolata sulle barriere dell'ente europeo.

CITROEN C1 Progettare una citycar sicura non è mai facile. Le zone a deformazione programmata sono infatti forzatamente ridotte all'osso e gli ingegneri sono chiamati a compiere piccoli miracoli per ottenere risultati lusinghieri. Nel caso della C1 il loro lavoro è premiato da quattro stelle. Quando si verifica un impatto frontale i rischi maggiori di lesioni sono per le ginocchia e i piedi del pilota. Le prime possono sbattere infatti contro la plancia e i suoi supporti mentre i secondi sono messi in pericolo del lieve arretramento del pedale del freno. Nessun problema di rilievo emerge nel crash-test laterale, mentre sul fronte dei bambini qualche preoccupazione la destano le sollecitazioni al torace dei più piccini. Discreta è anche la protezione dei pedoni malauguratamente investiti.


VOLKSWAGEN PASSAT La Passat non presta il fianco a critiche, anche nel senso letterale della cosa. Questa Volkswagen strappa il massimo dei voti proprio nella simulazione di collisione laterale. La Passat si dimostra tuttavia di sana e robusta costituzione anche in caso di urto frontale, meritandosi sul campo le sue brave cinque stelle. La carrozzeria e il pianale subiscono deformazioni limitate e nessuno degli occupanti adulti è sottoposto a sollecitazioni preoccupanti. Giusto il manichino che fa le veci di un bambino di tre anni fa registrare valori un po' elevati ma il rischio di lesioni gravi resta assai remoto. Il profilo anteriore si rivela inoltre in grado di attutire bene il colpo inferto a un pedone che dovesse essere eventualmente urtato.


OPEL ZAFIRA La performance della nuova monovolume tedesca è allineata a quella della Passat. Anche qui il fiore all'occhiello è la prestazione in caso di impatto laterale. L'ottimo lavoro svolto dagli airbag e la solidità della struttura della Zafira scongiurano il pericolo di lesioni gravi agli occupanti anche quando viene simulato un incidente frontale. Giusto le gambe del pilota potrebbero correre qualche rischio per i possibili contatti con la zona dello sterzo. I valori registrati dagli strumenti per i manichini dei bambini sono nella norma, a parte lievi picchi per il torace di quello più grande e il collo di quello più piccolo. Tutto sommato accettabile è anche il quadro relativo alla protezione dei pedoni, adulti o meno che siano.

TUTTE LE STELLE GUADAGNATE

marca/modello

protezione
occupanti

protezione
bambini

protezione
pedoni

Citroen C1

4 stelle

3 stelle

2 stelle

Volkswagen Passat

5 stelle

4 stelle

2 stelle

Opel Zafira

5 stelle

4 stelle

2 stelle


Pubblicato da Redazione, 11/06/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox