LA NUOVA GOLF Entro l'anno verrà lanciata in Germania, da noi arriverà nelle concessionarie entro marzo 2020: parlo della Volkswagen Golf 2020, la nuova Golf o Golf 8, se preferite, che com'è tradizione per la Casa si presenta con un look familiare ma contenuti profondamente rivisti.

AL PRIMO SGUARDO A colpo d'occhio – ma ci vuole un occhio ben allenato – si può notare la nuova firma luminosa dei fari che sfruttano per tutta la gamma la tecnologia LED per abbaglianti, anabbaglianti e luci di posizione. A richiesta ci sono pure fari LED Matrix IQ.Light, che hanno funzioni parzialmente interattive. La linea del tetto è stata ribassata per ottenere un look più dinamico e filante, e la resistenza aerodinamica è stata ridotta fino a un Cx di 0,275.

Nuova Volkswagen Golf 2020

INTERNI HI-TECH Cambiamenti più radicali, come avevamo ampiamente anticipato, riguardano gli interni, dove spicca il passo in avanti in direzione della digitalizzazione. La plancia è dominata da un unico cockpit digitale, con alcune isole di comando munite di pulsanti e cursori touch. Comandi vocali predisposti per il linguaggio naturale e un Windscreen Head Up Display (quello più pregiato, che proietta le indicazioni sul parabrezza e non su un piccolo pannello trasparente) completano i sistemi per poter fruire dei servizi connessi.

CONNESSA Quali servizi connessi? Tramite una eSIM integrata, la nuova Golf fa entrare nell'abitacolo Alexa di Amazon e We Connect e We Connect Plus, che portano a bordo streaming e webradio: servizi che possono essere aggiunti anche in un secondo momento con We Upgrade. Il navigatore, poi, pesca informazioni su internet sui punti di interesse e si interfaccia via Bluetooth con il cellulare, per una più facile gestione di prenotazioni e appuntamenti. Non manca un sistema per personalizzare le impostazioni che memorizza le scelte del guidatore nel cloud ed è in grado di richiamarle ogni volta che si sale a bordo. Per tutti i dettagli sull'infotainment della nuova Golf 8 clicca qui

Nuova Volkswagen Golf 2020: i nuovi interni

LE DIMENSIONI La nuova Golf Mk.8 è lunga 4.284 mm, larga 1.789 mm e alta 1.456 mm, con un passo di 2.636 mm che promette buone doti di abitabilità: capacità di carico del vano bagagli a partire da 380 litri, come nel modello precedente. Lato motori, la nuova Volkswagen Golf ne ha per tutti i gusti. La scelta va da quelli tradizionali a benzina (TSI) e gasolio (TDI) – tutti turbo e con iniezione diretta – a quelli alternativi a metano (TGI), mild hybrid (eTSI) e ibridi plug-in (eHybrid).

LE GOLF 8 A BENZINA Due i motori a benzina TSI, da 90 e 110 CV, che sfruttano il ciclo di funzionamento Miller: una semplificazione del ciclo Atkinson ottenuta con una particolare strategia di gestione delle valvole, che migliora il rendimento a scapito, però della brillantezza: un effetto collaterale che probabilmente i tecnici Volkswagen hanno controbilanciato con un opportuna calibrazione del turbo (ne sapremo di più in occasione della prova su strada a fine anno).

LE GOLF 2020 DIESEL Sono due anche i Turbodiesel a quattro cilindri da 115 e 150 CV, che secondo la Casa consumano fino al 17% in meno di quelli adottati sulla Golf 7 e che attraverso una doppia iniezione di additivo AdBlue (twin dosing) “riducono significativamente l'emissione di ossidi di azoto (NOX)”, dice Volkswagen.

Nuova Golf GTE elettrica

LE GOLF 2020 IBRIDE La nuova Golf è la prima Volkswagen disponibile con cinque propulsori ibridi. Le Golf eTSI, con potenze di 110, 130 o 150 CV, adottano un sistema mild hybrid a 48 V che promettono un vantaggio del 10% sui consumi di carburante, rispetto a equivalenti unità tradizionali. Le nuove Golf eHybrid da 204 CV e Golf eHybrid GTE da 245 CV sono invece plug-in, ossia con batteria più grande (13 kWh) per poter viaggiare qualche decina di chilometri a emissioni zero e ricaricarsi dalla presa di corrente.

ASSISTENZA ALLA GUIDA Ciò che più impressiona della nuova Golf sono i sistemi di assistenza alla guida, che comprendono la nuova funzionalità Travel Assist integrata nella Golf permette una guida assistita fino a 210 km/h, con un controllo automatico dello sterzo e dell'acceleratore (attraverso il cruise control adattivo).

PARLA CON LE ALTRE AUTO Altra novità è il sistema Car2X che permette ai veicoli di comunicare autonomamente tra di loro, nel raggio di 800 metri, e con le infrastrutture compatibili per avvertire il guidatore di traffico e pericoli sul percorso. Non manca il sistema Digital Key che sostituisce la chiave d'accesso con lo smartphone del proprietario: evoluzione del sistema keyless.

Particolare dei proiettori anteriori della nuova Volkswagen Golf 2020

A RICHIESTA Lunga la lista degli optional che comprenderà, tra l'altro, climatizzatore a tre zone e un impianto audio Harman Kardon da 400 W. Oppure uno schermo a centro plancia da 10 pollici, in luogo da quello da 8,25 pollici, a fare il paio con la strumentazione Digital Cockpit da 10,25 pollici.

PREZZI E DISPONIBILITÀ Come anticipato, la nuova Golf 8 sarà in vendita in Germania entro fine 2019, mentre arriverà in Italia nel primo trimestre 2020. I primi prezzi a venire annunciati saranno quelli per il mercato tedesco, ma è molto probabile che il listino per l'Italia comprenda versioni meglio equipaggiate fin dai modelli d'attacco e quindi veda la Golf 2020 più costosa che in patria.


TAGS: volkswagen golf golf novità auto golf 2020