LA PICCOLA DI CASA TESLA Quando ha presentato la “piccola” Model 3 al mondo, nel 2016, Elon Musk aveva parlato esplicitamente di batterie disponibili in due tagli, e la possibilità di una versione con doppio motore, e in effetti così è, con la berlina elettrica disponibile nel modello “base” (che beneficia anche degli incentivi statali) e in quello Long Range con trazione integrale e batteria più potente.

LE NOVITÀ IN ARRIVO Nel 2020 Tesla Model 3 potrebbe beneficiare di un “upgrade” che prevede la batteria a 100 kWh. La notizia del possibile aggiornamento non arriva dalla casa di Palo Alto, ma da un utente (nonché proprietario di una Model 3) che potremmo senza mezzi termini definire “smanettone”, e che spulciando nei file di configurazione del software della macchina ha trovato una stringa di testo che recita “PACK_100_KWH” nell’elenco di quelle disponibili.

Tesla Model 3: in arrivo nel 2020 una batteria da 100 kWh?

ADDIO ANSIA? Una macchina delle dimensioni della Model 3, equipaggiata con una batteria da 100 kWh, dovrebbe potersi muovere per 600 e passa km senza preoccupazioni. L’introduzione di accumulatori più potenti sul modello d’attacco della gamma Tesla ha perfettamente senso, specialmente se la casa americana riuscirà a offrirlo a un prezzo ragionevole. Ha senso perché la principale preoccupazione di chi vuole comprare un’auto elettrica, e ce lo ha raccontato molto bene Alessandro quando ha provato la Model X, è l’autonomia delle batterie, e annessa ansia da ricarica.

VELOCITÀ SMODATA Si vocifera da tempo dell’introduzione, sotto forma di upgrade al sistema operativo della macchina, della modalità “Ludicrous” anche per la Model 3. Questa funzionalità (che cita direttamente Balle Spaziali di Mel Brooks) garantisce un temporaneo boost in accelerazione, che sulla Model S permette di raggiungere i 100 km/h da ferma in 2,8 secondi, il 10% più rapidamente rispetto alle modalità di guida normali. Resta da capire se la modalità Ludicrous sarà riservata alla versione Performance della Model 3 o se verrà introdotta anche su quella con la batteria da 100 kWh.

PROCEDERE CON CAUTELA Queste informazioni sono rigorosamente non ufficiali e da prendere con le dovute cautele. Per sapere se troveranno conferma oppure no tocca per forza di cose aspettare il primo trimestre del 2020, al prossimo evento stampa di Tesla.


TAGS: auto elettrica tesla model 3 ludicrous speed