Pubblicato il 18/01/21

LA CONFERMA Dopo tanto parlare di un baby SUV elettrico, Smart è uscita allo scoperto. Insieme con Mercedes-Benz e i nuovi azionisti (di maggioranza) di Geely, anche il marchio della citycar per eccellenza darà vita ad un crossover. E indovinate un po'? Proprio un crossover a batterie. A confermarlo è stato lo stesso Daniel Lescow, vice presidente delle vendite globali della Casa. Il designer Avarvarii immagina ora come potrebbe essere il futuro SUV Smart (vedi foto di apertura). Il frontale di una Smart ForTwo sottoposta a cura al cortisone, il classico profilo del tettuccio a fare il verso ai SUV coupé, anche improbabili cerchi in lega concavi. Dopotutto, nel virtuale si può osare.

LA PIATTAFORMA Il mini SUV Smart si baserà sulla piattaforma elettrica del Gruppo cinese, la stessa che dovrebbe equipaggiare anche il futuro piccolo crossover Volvo - della quale Geely è sempre proprietaria - di cui si sa ancora poco. Il veicolo è stato progettato con un occhio di riguardo per la Cina, mercato che cavalca l'onda degli elettrici come nessun altro, ma sarà venduto anche in Europa, assicura Lescow. Quel che si sa è che la piattaforma SEA - Sustainable Experience Architecture - di Geely punta a soddisfare i requisiti di sicurezza a 5 Stelle e ad avere un'autonomia fino a oltre 650 km, anche se per il baby SUV forse è logico aspettarsi un range di circa 300 km.

Smart: la piattaforma SEA di Geely ospiterà anche il baby SUV elettrico

TUTTO DA SCOPRIRE Lescow si è sbilanciato parlando di ''soluzioni ultramoderne, anche nella connettività, ma soprattutto sarà smart - intelligente, nel senso stretto del termine - perché piccolo fuori e grande dentro''. Per il resto il baby SUV Smart è tutto da scoprire. Quando arriva? Si parla del 2022.


TAGS: smart baby SUV SUV Smart Smart baby SUV SUV Smart Mercedes Geely