Pubblicato il 10/06/20

SCOUT - PARTE 3 Giunta alla terza generazione, Skoda Octavia Scout debutta in una vesta rinnovata e inedita. La wagon boema, per la prima volta dal suo esordio sul mercato nel 2007, sarà infatti proposta anche con trazione anteriore, che si affiancherà all’immancabile versione 4x4. Sviluppata sulla piattaforma modulare MQB del Gruppo Volkswagen, nuova Octavia Scout è più lunga di 16 mm e più larga di 15 mm rispetto alla variante che l’ha preceduta. Volumi del bagagliaio accresciuti con una capacità di carico che tocca ora i 640 litri. Pensata soprattutto per fondi irregolari, Octavia Scout dispone di protezioni estese per il sottoscocca e gode di un’altezza da terra maggiorata di 15 mm.

TRATTI DISTINTIVI La vocazione off-road di Skoda Octavia Scout è sottolineata da alcuni dettagli esclusivi che la differenziano dal modello standard. Sul frontale spicca lo splitter color alluminio che si sposa con l’argento del diffusore posteriore, dei mancorrenti al tetto e delle calotte degli specchietti retrovisori. Quest’ultimi sono regolabili, riscaldabili e ripiegabili elettricamente. Octavia Scout monta di serie cerchi in lega leggera da 18”, mentre quelli da 19” sono disponibili solo su richiesta. In abitacolo, spazio al nuovo layout lanciato sulla quarta generazione della best-seller, a cui si aggiungono un nuovo inserto effetto legno alla base della console, rivestimenti dei sedili in tessuto traspirante ThermoFlux, pedaliera in metallo e impunture marroni per volante, bracciolo centrale e plancia.

Skoda Octavia Scout: l'abitacolo

QUI MOTORI Ampia l’offerta in termini di motorizzazioni con l’ingresso in gamma del 2.0 TDI da 200 CV e 400 Nm di coppia massima, il più potente mai montato sul modello. Come anticipato, per la prima volta nella sua storia, Skoda Octavia Scout sarà disponibile anche in versione 2WD. Con questa tipologia di trazione, i clienti possono scegliere tra il 2.0 TDI 115 CV e il 1.5 TSI 150 CV, entrambi con cambio manuale 6 marche. I più grintosi 2.0 TSI 190 CV, 2.0 TDI 150 CV e 2.0 TDI 200 CV saranno invece offerti con la sola trazione integrale 4x4 e cambio automatico DSG 7 rapporti. A listino non mancherà nemmeno l’ibrido leggero e-TEC: un mild-hybrid da 1.5 litri di cilindrata equipaggiata anch’esso con la doppia frizione DSG. Prezzi e data di lancio della nuova wagon off road di Skoda verranno comunicati agli inizi di luglio.


TAGS: skoda skoda octavia scout Skoda Octavia Scout trazione anteriore