Pubblicato il 03/02/21

IL NODO DELLA RETE Il mercato delle auto elettriche è destinato ad allargarsi, ma perché possa davvero esplodere c’è un gran bisogno di infrastrutture in grado di permettere a tutti di ricaricare l’auto rapidamente e senza dover affrontare la traversata del deserto alla ricerca di una colonnina libera. Si muove in questa direzione anche Siemens, che ha presentato una delle colonnine di ricarica in corrente continua più efficienti attualmente sul mercato.

Un'auto elettrica in ricarica da una colonnina pubblica

FINO A 300 KW Si chiama Sicharge D, e funziona fino a 1.000 V di corrente e con potenze di 300 kW. Per farsi un’idea delle cifre, la ricarica dallo 0% all’80% di un’auto con batteria da 50 kWh richiede meno di dieci minuti. La colonnina, che offre un grande display integrato da 24” e che, nella configurazione base, prevede due prese in corrente continua e una in alternata, si presta a essere utilizzata per la ricarica veloce in città, nelle aree di sosta in autostrada e nei centri commerciali. 

EFFICIENZA AL TOP Il software interno alla colonnina consente agli operatori che decideranno di utilizzarla di prevedere diverse fasce di velocità di ricarica, oltre che alla possibilità di scalare dinamicamente la potenza erogata in base alla richiesta dell’auto. L’efficienza della colonnina è costantemente sopra il 95,5%, il che significa che - quasi - tutta l’elettricità generata finisce effettivamente nelle batterie dell’auto. Un dato che si traduce in un immediato risparmio per chi paga la ricarica.

Nuova Citroen e-C4: tempi di ricarica da mezz'ora a più di 24 ore

A PROVA DI FUTURO La colonnina Sicharge D può funzionare fino a 300 kW anche in un secondo momento, tramite l’installazione di appositi moduli di espansione. Il dispositivo supporta tensioni comprese tra i 150 e i 1.000 volt, e correnti fino a 1.000 ampere, in tutte le prese di corrente continua (DC), funzionando con gli attuali modelli sul mercato e quelli futuri, che andranno a 800 V.

QUANDO LE VEDREMO IN ITALIA Siemens vende direttamente ai gestori di colonnine di ricarica, e tra quelli impegnati nel settore delle fast charge ci sono sicuramente soggetti quali Enel X, Ionity e Be Charge. Per poterle vedere anche qui da noi occorrerà aspettare qualche mese, con le prime installazioni già completate prima dell’estate.


TAGS: bev auto elettrica ricarica Siemens Sicharge D colonnina fast charge