I PRIMI EFFETTI DELLA FUSIONE FCA-PSA? Nella giornata di ieri c’è stato un importante cambio di vertice in Seat, uno dei marchi di casa Volkswagen: il presidente Luca De Meo ha lasciato l’incarico. La decisione arriva “su sua richiesta e di comune accordo con il Gruppo Volkswagen”, si legge nel comunicato stampa pubblicato dall’ufficio stampa spagnolo. Il manager italiano continuerà a far parte del Gruppo fino a nuovo avviso; al suo posto arriverà pro tempore Carsten Isensee, già vicepresidente di Finance SEAT, la finanziaria della casa spagnola. I cambiamenti nell’esecutivo sono effettivi da subito.

RENAULT IN VISTA? Il breve comunicato di Seat non specifica i motivi che hanno portato De Meo alla decisione, ma qualcosa era nell’aria già da diverse settimane. Ad anticipare il possibile passaggio in Renault è stato il magazine online La Vanguardia, e la sua nomina ufficiale potrebbe essere ufficializzata già nei prossimi giorni. La carriera del manager 52enne è iniziata venticinque anni fa proprio in Renault, prima di approdare in Toyota, Fiat, VW e Audi, fino all’incarico in Seat assunto nel 2015.

Luca De Meo lascia la presidenza di Seat: si profila il passaggio in Renault?

UN PERIODO DELICATO L’arrivo in Renault non potrebbe arrivare in un momento più delicato per il mercato francese: mentre Carlos Ghosn cerca riparo in Libano, il consiglio di amministrazione della casa francese aveva sfiduciato Thierry Bolloré solo qualche mese fa, e nel frattempo è stato ufficializzata anche la fusione tra FCA e PSA. Alla Régie, insomma, starebbero affilando le armi in vista dello scontro imminente, cercando di accapparrarsi gli uomini migliori. Tra gli scenari possibili c’è anche quello che da qui a qualche anno vedrebbe De Meo a capo dell’alleanza con Nissan e Mitsubishi, che fino all’anno scorso era ricoperto proprio da Ghosn.

E IN SPAGNA? Anche per Seat, comunque, le cose non si preannunciano facili, all’inizio di un anno critico per lo stretto controllo sulle emissioni e con l’accordo sindacale da rinnovare: sotto De Meo Seat ha conosciuto infatti il suo periodo migliore, caratterizzato da record di vendite e produzione. Al suo posto potrebbe arrivare un manager tedesco (Seat fa parte del gruppo Volkswagen), e non sappiamo se la nuova gestione proseguirà lungo la strada tracciata da De Meo oppure no.

 

 


TAGS: seat renault luca de meo fca psa