Autore:
Giulia Fermani

TRE AUTO ENTRO IL 2020 È ufficiale: Citroen lancerà tre nuove berline nei prossimi due anni, a partire da una erede ridisegnata della Citroen C6. La conferma è arrivata direttamente dal  direttore marketing Arnaud Belloni nel corso del Goodwood Festival of Speed. Nuova berlina di punta sarà la concept Cxperience 2016 che sarà svelata non più come prototipo ma in forma di produzione al salone di Parigi 2020.

I PIANI DI CITROEN La scelta della francese Citroen è in controtendenza rispetto alla concorrenza e al mercato, che in questo momento è dominato dai Suv. Dopo la terza generazione della berlina Citroen C5, versione di serie della Cxperience, gli altri due modelli a tre volumi arriveranno con ogni probabilità entro il 2021: già come vetture di serie, senza passare dai concept. 

COME SARANNO Non sono ancora stati rilsciati dati certi relativamente alle nuove berline, ma dalle parole di Belloni un'idea ce la possiamo fare. "Crediamo che ci sia ancora posto per le berline nel mercato auto. Soprattutto prendendo in considerazione la promessa che tutte le nostre auto avranno opzioni ibride, elettriche o plug-in a partire dal prossimo anno. E la piattaforma cambierà, offrendoci l’ opportunità di innovare stilisticamente”

ALTO DI GAMMA Le nuove auto, dunque, possiamo aspettarci che siano orginali nel design in virtù della nuova piattaforma che adotteranno. Sempre Belloni aggiunge che le berline di prossima generazione sono pensate per il mercato cinese (dove le berline sono ancora apprezzate soprattutto da chi viaggia con l'autista). Questo ci fa pensare che saranno grandi nelle dimesioni e ricche quanto a equipaggiamenti di bordo, rivolengendosi a una clientela premium. 

 


TAGS: citroën berline citroen cxperience salone di parigi 2020 nuove citroen