Anteprima

Range Rover Evoque Kahn


Avatar Redazionale , il 27/12/11

9 anni fa - La Range Rover Evoque Kahn permette infinite personalizzazioni

La Range Rover Evoque Kahn permette infinite personalizzazioni e dà la certezza di avere una Evoque diversa da tutte le altre. La meccanica resta invece immutata.

QUESTIONE DI ETICHETTA La Range Rover Evoque rappresenta uno dei fenomeni di moda del momento e, in queste situazioni, per i clienti non è poi così remoto il rischio di ritrovarsi in qualche località à la page con un esemplare identico a quello di qualcun altro. Ciò non basta certo a rendere la macchina dozzinale, ma per chi fa dell’etichetta una questione di vita o di morte l’episodio è sicuramente spiacevole.

VEDI ANCHE



A OGNUNO LA SUA Per scongiurare questo pericolo a Bradford, in Inghilterra, l’atelier della Kahn Design ha studiato una serie interminabile di possibilità di personalizzazione, capace di rendere praticamente unica ogni Range Rover Evoque Kahn. Gl’interventi si concentra soprattutto sull’estetica e non toccano minimamente la meccanica. A livello tecnico si segnalano giusto il possibile ribassamento dell’assetto (che può essere addirittura anche di 35 mm) e l’adozione di cerchi oversize, con diametro compreso tra i 20 e i 22 pollici. Così il colpo d’occhio è quasi da show car, neanche troppo diverso da quello che offriva la concept LRX da cui la Evoque trae origine.

DI TUTTI I COLORI Il maquillage della Range Rover Evoque Kahn prevede una tavolozza di colori inediti per la carrozzeria, con il tetto e piccoli dettagli in contrasto. L’esemplare nella gallery punta sull’arancione ma non si tratta affatto di una scelta obbligata. Per l’abitacolo stessa scena, con la possibilità di optare per diversi pellami o per il tessuto preferito, oltre che di cambiare anche lo sfondo dell’orologio di bordo.


Pubblicato da Paolo Sardi, 27/12/2011
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox