Pubblicato il 30/06/21

MAI DIRE MAI Quando Mini ha presentato la sua concept Vision Urbanaut, lo scorso novembre, chiudevo la notizia dicendo (sic) che “al momento non esiste neppure un prototipo fisico di Vision Urbanaut, e difficilmente ne verrà realizzato uno”. E infatti. Il prossimo primo luglio, alla conferenza DLD Summer di Monaco, il gruppo BMW presenterà una versione in “carne e ossa” del suo studio concettuale.

COS’È MINI VISION URBANAUT 

Mini Vision Urbanaut: visuale laterale, aperta

Vision Urbanaut è un veicolo urbano, naturalmente elettrico, naturalmente sostenibile, che fonde la visione di un marchio come Mini con il concetto del “uso intelligente dello spazio”, portando la comfort zone dell’utente all’interno dell’auto, disponibile in declinazioni diverse date dai Mini Moments che si possono “vivere” a bordo del Vision Urbanaut. 

COM’È FATTA FUORI 

Mini Vision Urbanaut: visuale di 3/4 posteriore

Lunga 4,46 metri, la Mini Vision Urbanaut ha una carrozzeria da monovolume, con il parabrezza che disegna una linea unica con il cortissimo cofano, e una parte posteriore pressoché verticale. Le ruote sono agli angoli della carrozzeria, per massimizzare lo spazio a disposizione di chi sta dentro. Il frontale e il posteriore sono pannelli luminosi a LED che si occupano dell’illuminazione, ma possono anche essere utilizzati per “comunicare” con l’esterno. Anche le ruote hanno un avanzato sistema di illuminazione dinamico.

UN PROTOTIPO SOSTENIBILE

Mini Vision Urbanaut: gli interni che cambiano con i Mini Moments

Trattandosi di veicolo concettuale, Vision Urbanaut non poteva certo non prestare grande attenzione ai temi della sostenibilità e dell’attenzione all’ambiente. Fin dalle prime fasi progettuali il team di sviluppo ha cercato di ridurre il numero di componenti dell’auto, evitando di utilizzare materiali non necessari, e durevoli nel tempo laddove possibile. In quest’ottica, per esempio, le coperture dei sedili sono intercambiabili. L'interno dell’auto è stato inoltre creato senza impiegare cromo o pelle, un approccio che sarà introdotto anche nella prossima generazione di Mini. 

Mini Vision Urbanaut: il volante in sughero

MATERIALI GREEN Gli interni della concept mini presentano un'alta percentuale di materiali riciclati, quasi tutti rinnovabili e riciclabili. La gran parte dei tessuti è realizzata con materiali riciclati (tra cui lana, poliestere e Tencel); il sughero è invece presente sul volante e in alcune sezioni del pavimento, e oltre che essere “pulito”, conferisce anche un’atmosfera unica a bordo.

TRE MOMENTI “MINI” (+1) DI VISION URBANAUT

Mini Vision Urbanaut: il token per selezionare il Mini Moment

I Mini Moments sono tre, selezionati dal Mini Token (un vero e proprio “gettone” digitale) utilizzato, e possono cambiare l’auto dentro e fuori, in base al tipo di esperienza che l’utente vuole vivere: paesaggi sonori specifici e illuminazione ambientale si aggiungono alle trasformazioni vere e proprie dell’auto.

  • CHILL Per prendere fiato, e fare una pausa. L'auto diventa una sorta di rifugio dove rilassarsi o lavorare senza distrazioni. La seduta posteriore (Cosy Corner) permette di sedersi o sdraiarsi, mentre il “ponte” di tessuto che corre sotto il tetto diventa retroilluminato, con il colore verde foresta. A questo si aggiungono musica e suoni d'atmosfera ispirati alla natura. Nella zona centrale lo strumento circolare si ripiega per diventare una lampada da tavolo, eliminando display o interruttori.
  • WANDERLUST L’unico Mini Moment in cui la Vision Urbanaut può essere guidata, sia di persona che con le funzioni di guida autonoma. Toccando il logo Mini compaiono volante e pedali. L’interfaccia utente sullo strumento centrale circolare visualizza informazioni di viaggio. 
  • VIBE Il Mini Moment dedicato al tempo passato con altre persone: la porta laterale rimane aperta, il parabrezza si solleva e sfumano i confini tra “dentro” e “fuori” dall’auto. Lo strumento circolare centrale si trasforma in un centro di controllo media, con gli equalizzatori dinamici proiettati sulle superfici della parte anteriore e posteriore dell’auto, delle ruote e del Loop sopra la seduta dei sedili posteriori
  • MY MOMENT Il quarto Mini Moment, completamente personalizzabile, per adattare design e caratteristiche dell’auto alle proprie esigenze.

TAGS: mini video concept prototipo auto elettrica smart mobility Mini Vision Urbanaut