Pubblicato il 20/01/21

SEMPRE PIÙ ELETTRICO Prosegue l’offensiva elettrica di Porsche, che proprio oggi, nella tradizionale conferenza stampa di inizio anno, ha presentato la nuova Taycan a trazione esclusivamente posteriore, e che si affianca ai modelli Turbo S, Turbo e 4S. Non si tratta però dell’unica novità in cantiere, perché oltre a mettersi un’auto elettrica nel box, occorre poi anche poterla ricaricare, sia a casa che quando si è in giro

Porsche 2021, la nuova Taycan a trazione posteriore

NUOVE COLONNINE Per questo motivo, Porsche ha annunciato oggi una nuova partnership con Q8 ed Enel X per l’ampliamento della rete di infrastrutture di ricarica ultrafast su tutto il territorio nazionale, e che prevede l’installazione di stazioni High Power Charging (HPC) in venti aree di servizio Q8 entro la fine del 2021. Queste colonnine, gestite da Enel X, erogano una potenza di 300 kW e permettono di immagazzinare grandi quantità di corrente in pochi minuti. Per intenderci, questo vuol dire che si possono ricaricare le batterie fino all’80% in poco meno di venti minuti, e che ne bastano cinque per accumulare l’energia necessaria per altri 100 km. 

Porsche 2021, lo store a City Life a Milano

JUICEPASS La prima stazione di ricarica ultrafast sarà inaugurata presso l’area di servizio Q8 di Paderno Dugnano (MI), seguita da quelle di Carate Brianza (MB), Erbusco (BS), Padova, Perugia, Roma, Napoli, Polignano a Mare (BA), Brindisi e Porto Rotondo (OT).Una volta attive, le nuove stazioni di ricarica ultrafast saranno integrate nell’ecosistema di mobilità Porsche, e visibili sull’app JuicePass di Enel X. L’accordo prevede che uno dei caricatori (e relativo parcheggio) siano riservati ai clienti Porsche, per Taycan e le future BEV della casa tedesca. Il costo per kWh rimane invariato, a 0.79 €.

ANCHE IN CONCESSIONARIA Oltre all’accordo con Enel X e Q8, Porsche continua a elettrificare i propri concessionari, con la posa di colonnine da 350 kW per i propri clienti. Prosegue anche l’operazione “Porsche Destination Charging”, per l’installazione di oltre 280 punti di ricarica presso alcune selezionate destinazioni. 

Porsche 2021, lo store a City Life a Milano

RICARICA A CASA Per la ricarica domestica, Porsche propone una soluzione analoga a quella presentata ieri da Audi (le due case fanno parte dello stesso gruppo), in collaborazione con Alpiq e AGN Energia: sopralluogo gratuito, preventivo lavori per l’installazione della wallbox Porsche, e tariffa flat a 110 euro al mese (IVA e imposte escluse) per una fornitura di energia da fonti rinnovabili sino a 5.000 kWh in 12 mesi.

UN 2020 UNICO Anche per Porsche, come per qualunque altro costruttore, il 2020 è stato un anno particolare, certo non il migliore, ma non per questo del tutto da dimenticare. Nonostante la crisi e la pandemia, il lockdown e le misure di contenimento di questi mesi, quello italiano si conferma il terzo mercato di Porsche in Europa, con 5.815 vetture consegnate (il 13% in meno rispetto al 2019, con un mercato che perde complessivamente più del doppio). La più venduta rimane la Macan (2.195 unità), seguita da Cayenne (1.391) e 911 (1.213). Taycan quarta, con 372 unità, seguita da 718 (371) e Panamera (273).

Porsche 2021, l'Italia è il terzo mercato in Europa

UNO STORE A MILANO Proseguono intanto i lavori per portare il brand di sport e lusso sempre più vicino alle persone: è stato infatti aperto un concept store a Milano, il “Porsche@CityLife” presso l’omonimo quartiere, e da novembre è attivo anche un canale di vendita online che, nell’ultimo trimestre del 2020, ha rappresentato il 4% delle vendite totali. Proseguono poi i lavori anche al Porsche Experience Center (PEC) di Franciacorta, che la casa tedesca punta a inaugurare entro l’estate

Porsche 2021, debutta il canale di vendite online

SPAZIO ALLA SOLIDARIETÀ Nel 2020 appena concluso non si possono poi dimenticare anche gli interventi di solidarietà di Porsche Italia nel periodo dell’emergenza sanitaria, a cominciare dalle donazioni alla Protezione Civile nella prima fase fino all’iniziativa “Uniti per ripartire” insieme alla Caritas, che ha coinvolto clienti e casa madre, e che ha permesso di raccogliere 1,3 milioni di euro, con cui sono stati aiutati concretamente più di cinquemila giovani in età scolare e oltre trentunomila famiglie bisognose.


TAGS: porsche bev auto elettrica colonnine ricarica rapida q8 taycan enel x