Pubblicato il 30/11/20

ESPERIENZA DI GUIDA PORSCHE IN FRANCIACORTA A luglio 2019 il contratto preliminare, dopo pochi mesi l'acquisizione ufficiale e subito dopo sono iniziati i lavori. Lo scorso anno Porsche ha messo le basi per la realizzazione in Italia del suo ottavo Experience Center al mondo, comprando l’Autodromo di Franciacorta, a Castrezzato (BS). Il 12 dicembre scorso, infatti, sono iniziati i lavori di ristrutturazione del tracciato e dell’area circostante con una cerimonia che ha visto la partecipazione del management tedesco e italiano. Si tratta del primo centro di questo tipo nel nostro Paese per cui Porsche ha stanziato la somma di 26 milioni di euroIl progetto prevede la riqualificazione di un’area complessiva pari a 559.000 m2 e sono previsti lavori per la ristrutturazione di tutti i servizi attuali oltre alla riasfaltatura del tracciato. Ma il Porsche Experience Center in Franciacorta prevede anche nuove piste per offrire ai clienti una migliore e più completa esperienza di guida a bordo dei modelli sportivi di Zuffenhausen. Infatti, il centro sarà teatro di eventi dedicati agli appassionati del marchio, corsi di guida, manifestazioni dei Porsche Club, competizioni della Carrera Cup Italia e iniziative delle aziende partner di Porsche. Il complesso sarà adibito anche a centro di formazione del personale e completato da una struttura di 5.000 m2 dedicata al Customer Center, seguendo la stessa strategia costruttiva degli altri centri di Lipsia, Le Mans, Atlanta, Los Angeles, Silverstone, Hockenheim e Shangai.

Porsche Experience Center: nel 2021 sarà operativo quello di Franciacorta

PER ITALIA E GIAPPONE APERTURA NEL 2021 Quello italiano, che aprirà i battenti nel 2021, non sarà l'ultimo, infatti in Germania hanno già avviato il progetto per il nono Porsche Experience Center, questa volta in Giappone. Sarà situato nella prefettura di Chiba vicino a Tokyo e comprenderà una pista di 2,1 km, un'area prove dinamiche, un tracciato fuoristrada, un simulatore di gare, un ristorante e varie sale riunioni che potranno ospitare numerosi eventi. Porsche afferma che il tracciato riprodurrà curve famose di vari circuiti in tutto il mondo, tra cui il Carousel del Nürburgring e il famoso “Cavatappi” di Laguna Seca. Mentre la maggior parte delle altre piste dell'Experience Center in tutto il mondo sono piatte, quella del sito di Tokyo sarà arricchita da numerosi saliscendi grazie alla topografia dell'area. Insomma, un toboga da percorrere tutto d’un fiato a bordo delle varie 911, Cayenne, Macan, Cayman, Panamera, Boxster e Taycan.

Porsche Experience Center: l'edificio principale del centro giapponese in costruzione

STRUTTURA DALLO STILE ICONICO Nel cuore del Porsche Experience Center Tokyo ci sarà, inoltre, un grande edificio con un design ispirato all'artigianato nipponico Edo Kiriko, definito da grandi superifci a vetro con linee diagonali e giardini giapponesi. ''Porsche è sinonimo di customer experience uniche e i nostri Porsche Experience Center in tutto il mondo incarnano questo approccio che non può essere trovato altrove nel mondo automobilistico'', ha affermato in un comunicato Detlev von Platen, membro del comitato esecutivo per le vendite e il marketing di Porsche. ''I nostri clienti giapponesi amano la sportività e l'esclusività dei nostri prodotti: con il nuovo Porsche Experience Center, avranno un luogo ideale per vivere questa passione e condividerla con gli altri''. Le fondamenta sono state scavate e i primi mattoni posati, manca poco all’apertura dei due nuovi centri Porsche.


TAGS: porsche porsche franciacorta porsche experience center porsche experience center giappone