Autore:
Giulia Fermani

OPERAZIONE DOWNSIZING Inutile negarlo, fa strano parlare di entry level riferendosi a una Porsche. La Casa di Zuffenhausen però, lo fa, ampliando la famiglia dei Suv compatti con un nuovo modello base della Macan, alimentato da un motore turbo a quattro cilindri realizzato ad hoc. L’arrivo sul mercato italiano della nuova piccola Suv sportiva marchiata Porsche è previsto per giugno 2016, ad un prezzo di 58.667 euro (vale a dire tra i 4 e i 5 mila euro in meno rispetto alla versione più economica ad oggi a listino, la Macan S Diesel in vendita a poco più di 63 mila euro).

SOTTO IL COFANO Il motore turbo benzina a quattro cilindri in linea che equipaggia la nuova “piccola” Macan eroga 252 cavalli e lavora in abbinamento al cambio doppia frizione a 7 rapporti Porsche e alla trazione integrale per spingere la Suv Porsche fino a 229 km/h.  Note positive anche sul versante dei consumi, che per la Macan 2.0 Turbo, in base alla tipologia di pneumatici, si attestano fra i 7,4 l/100 km e i 7,2 l/100 km nel ciclo combinato (la massa è di 1.770 kg).

COSA CAMBIA Per quanto riguarda i dettagli estetici, la nuova Macan si differenzia dalle sorelle maggiori solo nei dettagli, come dimostrano le cornici nere opache dei vetri, le pinze dei freni nere, i cerchi da 18 pollici, e l’impianto di scarico con due terminali singoli in acciaio. Stesso dicasi per l’equipaggiamento di serie, che ricalca quello dei modelli S: sedili in Alcantara regolabili elettricamente, dunque, e sistema Porsche Communication Management, senza dimenticare l’assistenza al mantenimento di corsia e il portellone posteriore elettrico. 


TAGS: porsche downsizing porche macan 4 cilindri motore turbo 2.0