Anteprima

Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition


Avatar Redazionale , il 24/12/12

8 anni fa - Svelato il Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition, un mezzo tutt’altro che tranquillo

Un animale da combattimento, ecco cos’è il nuovo Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition, un quattro ruote da fuoristrada estremo. Motore bicilindrico da 94 cavalli e trasmissione automatica

ANIMO BRUTALE Nella nostra personale classifica di auto, ci sono le auto normali, quelle che vediamo tutti i giorni nel traffico e che non stimolano certo nessun tipo di istinto. Di solito, sono di un politico grigio chiaro. Ci sono poi le auto da colpo di fulmine, quelle che ogni tanto becchi nelle vie del centro, sfilare rumorose nei loro vestiti stilose. E poi ci sono quelle che, vuoi o non vuoi, sono additate come oggetti da tamarro ma solo perché offrono tanto in termini di sostanza, costando relativamente poco. Per certi versi esponente di questo settore è il nuovo Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition, un quattro ruote che però ha molto del mondo delle due. Basta guardare il video per capire cosa stia dicendo...

BUONE RADICI D’altronde, Polaris non è certo l’ultima arrivata nel settore. Da sempre infatti l’azienda produce mezzi da fuoristrada, tipicamente a quattro ruote e adatti a ogni tipo di esperienza. Questo Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition sembra essere una delle versioni più cattive, proponendosi come il top della gamma.

VEDI ANCHE



A CIELO APERTO Il Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition, comunque, è anche utile, non solo provocante. Il fatto di avere dei roll-bar lungo tutto il cielo, infatti, consente di guidare anche senza casco, cosa invece proibita nel caso di veicoli completamente “open”.

MECCANICA FORTE Ovviamente, il punto forte del Polaris RZR XP 900 H.O. Jagged X Edition è la meccanica. Il motore è l’ultima versione del bicilindrico parallelo e con 875 centimetri cubi è in grado di erogare 94 cavalli. Per il telaio, invece, si è partiti da un altro modello in gamma, il PX4, anche se rispetto a quest’ultimo è stato allungato. Nonostante ciò, i posti a sedere ora sono solamente due, ma rispetto ai quattro precedenti si sta decisamente più comodi: i sedili infatti sono stati studiati per la massima sicurezza e feeling durante la guida più impegnativa e ora sono più bassi. Il cambio è un automatico a variazione continua PVT, abbinato a trazione integrale e riduttore, giusto per non farsi mancare nulla.

A QUANTO? A quanto pare, negli States lo RZR XP 900 sarà venduto all’equivalente di 16.645 euro, quindi nemmeno troppo se paragonato agli altri mezzi da fuoristrada estremo. Staremo a vedere se ci sarà qualche sviluppo anche in Italia.


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 24/12/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox