COME LE F1 In un brevetto depositato di recente presso lo United States Patent and Trademark Office, l’ufficio brevetti americano, Ferrari descrive un montante centrale che scende in mezzo al parabrezza, simile all'asta che si trova sugli halo utilizzati da qualche anno anche in Formula 1

DUE PARABREZZA Il brevetto mostra due possibili, nuove soluzioni: la prima prevede il montante centrale montato esternamente di fronte al parabrezza; la seconda prevede addirittura due parabrezza distinti, uno per il pilota e l’altro per il passeggero. In entrambi i casi, le spazzole tergicristallo potrebbero essere alloggiate all’interno della colonna per migliorare l’efficienza aerodinamica.

Il nuovo brevetto Ferrari prevede la possibilità di due parabrezza

UNA BOCCATA D’ARIA Una soluzione di questo genere, secondo Ferrari, costituirebbe un elemento portante dell’intera scocca, e consentirebbe di alleggerire i montanti anteriori, oltre a favorire l’ingresso di aria direttamente nell’abitacolo, permettendo oltretutto il montaggio dell’impianto di condizionamento nella parte posteriore dell’auto, a tutto vantaggio della distribuzione dei pesi. 

UN TERZO OCCHIO Per ovviare agli innegabili problemi di visibilità che la colonna centrale potrebbe dare, Ferrari pensa addirittura a una telecamera esterna che riprende quel che si trova davanti alla macchina, le cui immagini potrebbero essere proiettate direttamente sul parabrezza. Un po’ straniante, sotto un certo punto di vista. Chissà se e quando questa struttura troverà posto in una prossima Ferrari: quel che è certo è che una rossa del genere avrà un look decisamente peculiare!


TAGS: ferrari brevetto montante centrale